Le Messager Campagnard - 16 febbraio 2024, 12:00

Bilancio positivo per la prima scuola di formazione per giovani imprenditori agricoli

Venti giovani imprenditori agricoli, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, che hanno preso parte alla “Scuola di formazione per Giovani Imprenditori agricoli” promossa da Coldiretti Valle d’Aosta con il sostegno finanziario del Fondo regionale e nazionale Politiche giovanili che si è conclusa mercoledì 14 febbraio

Bilancio positivo per la prima scuola di formazione per giovani imprenditori agricoli

Articolata su cinque incontri di formazione l’iniziativa formativa ha affrontato, grazie ad illustri relatori valdostani e non, diversi argomenti fondamentali per il settore agricolo contemporaneo. Tra questi: la cultura d'impresa, l'approfondimento economico-finanziario, la transizione ecologica e digitale, la progettualità e i partenariati strategici, nonché la valorizzazione del territorio.  

Gli incontri si sono svolti presso la sala Polivalente della Pepinières d’Entreprises in Via Lavoratori del Col du Mont ad Aosta a partire da lunedì 15 gennaio 2024. Al termine del percorso in aula seguirà una visita di studio in una realtà agricola di rilievo. 

All’incontro conclusivo hanno presenziato e sono intervenuti la Presidente di Coldiretti Alessia Gontier, il Direttore Coldiretti Valle d’Aosta Elio Gasco, l'Assessore regionale all'Agricoltura e risorse naturali Marco Carrel, l'Assessore regionale ai beni e alle attività culturali, sistema educativo e politiche per le relazioni intergenerazionali Jean Pierre Guichardaz e il Dottor Enrico Vettorato.

L'entusiasmo dimostrato da questi giovani agricoltori evidenzia l'importanza di iniziative formative di questo tipo nell'ambito del settore agricolo. Il corso si è rivelato un'opportunità preziosa per acquisire competenze fondamentali e per stimolare la crescita professionale e personale dei partecipanti” hanno sottolineato al termine del percorso Alessia Gontier ed Elio Gasco.

 

red.

Ti potrebbero interessare anche:

SU