/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 07 febbraio 2024, 19:54

8-9 FEBBRAIO PROFESSIONI SANITARIE PROTAGONISTE CON UNO STAND DEDICATO IN VDA ORIENTA, IL PRIMO SALONE DELL’ORIENTAMENTO ORGANIZZATO IN VALLE D’AOSTA

Gli studenti potranno ricevere informazioni e materiale utile sul corso di laurea in infermieristica dell’Università di Torino che ha una sede ad Aosta, e sulle molte altre professioni sanitarie, dalla fisioterapia al tecnico radiologo, dal logopedista all’ostetrica. In rappresentanza dei vari settori, i professionisti dell’Azienda USL si alterneranno allo stand per rispondere a domande e curiosità degli studenti

8-9 FEBBRAIO  PROFESSIONI SANITARIE PROTAGONISTE  CON UNO STAND DEDICATO  IN VDA ORIENTA, IL PRIMO SALONE DELL’ORIENTAMENTO ORGANIZZATO IN VALLE D’AOSTA

Le professioni sanitarie sono protagoniste con uno stand dedicato (n.23) all’interno di VDA Orienta, il 1° salone dell’orientamento organizzato in Valle d'Aosta per supportare i giovani nella scelta consapevole del loro futuro. L’evento è organizzato dagli Assessorati regionali dello Sviluppo economico, Formazione, Lavoro, Trasporti e Mobilità sostenibile e Beni e attività culturali, Sistema educativo e Politiche per le relazioni intergenerazionali.

L’Assessore alla Sanità Carlo Marzi sottolinea “l'importanza della partecipazione delle professioni sanitarie al salone dell'orientamento VDA Orienta. Questa iniziativa regionale offre un’importante opportunità ai giovani valdostani di esplorare le molteplici possibilità di carriera nel settore sanitario. Insieme all’Azienda USL ci siamo impegnati nella promozione del Salone dove i ragazzi potranno anche conoscere tutte le opportunità che la Regione mette in campo sul fronte della formazione: per il prossimo anno accademico, ad esempio, sono state richiesti 7 posti riservati ai valdostani all’università di Torino: 5 per tecnici radiologi e 2 per educatori professionali”.

Nelle mattinate di giovedì 8 e di venerdì 9 febbraio, dalle 08.00 alle 13.30, l’ingresso alla tensostruttura è riservato agli studenti delle classi IV delle scuole secondarie di secondo grado e alle classi II, III e IV del sistema di IeFP. Nel pomeriggio di giovedì 8 febbraio, dalle 14.30 alle 18.00, è prevista l’apertura al pubblico del padiglione e l’accesso libero agli stand presenti.

Allo stand “Professioni sanitarie” gli studenti potranno ricevere informazioni e materiale utile sul corso di laurea in infermieristica dell’Università di Torino che ha una sede ad Aosta, e sulle molte altre professioni sanitarie, dalla fisioterapia al tecnico radiologo, dal logopedista all’ostetrica. In rappresentanza dei vari settori, i professionisti dell’Azienda USL si alterneranno allo stand per rispondere a domande e curiosità degli studenti. 

Inoltre, la presenza di video testimonianze (https://youtube.com/@AUSLVDA?si=pmlsf3uU6FwtlTqm ) e l'organizzazione di workshop TalkToME offriranno ai ragazzi uno sguardo approfondito sulle esperienze e le opportunità professionali nel settore sanitario.

“Oggi più che mai le professioni sanitarie tutte rivestono un ruolo importante per raggiungere gli obiettivi delle recenti disposizioni ministeriali quali il DM 77/2022 e la Missione 6 del PNRR che obbligano le regioni a riorganizzare i servizi sanitari e i modelli di erogazione delle cure – dice la dott.ssa Laura Plati, Dirigente Professioni sanitarie SITRA (Servizio Infermieristico, Tecnico, Riabilitativo, della Prevenzione e della professione Ostetrica Aziendale) dell’Azienda USL Valle d’Aosta -. Le giornate di orientamento risultano quindi importanti momenti per far avvicinare i giovani alle professioni sanitarie in un momento in cui devono decidere del loro futuro lavorativo”.  

Sarà anche l’occasione per diffondere le date del Porte aperte alla sede aostana di Infermieristica, in programma il 28 febbraio e il 15 marzo. In quelle giornate studenti e famiglie potranno incontrare studenti del corso di laurea in infermieristica, infermieri e rappresentanti delle altre professioni sanitarie.

red.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore