/ Le Messager Campagnard

Le Messager Campagnard | 03 febbraio 2024, 18:42

Un convegno di straordinaria rilevanza dal titolo "Protezione del Patrimonio apistico - Successi e Sfide

Il prossimo 11 febbraio, dalle ore 9 alle 12, si terrà a Châtillon, presso il salone comunale Perolles, un significativo convegno intitolato "Protezione del Patrimonio apistico - Successi e Sfide"

Un convegno di straordinaria rilevanza dal titolo "Protezione del Patrimonio apistico - Successi e Sfide

L' iniziativa si configura come un importante passo avanti nella salvaguardia del ricco patrimonio apistico della Valle d'Aosta e delle produzioni locali di eccellenza che da esso derivano.

L'evento, promosso con entusiasmo dall'Associazione Consorzio Apistico della Valle d'Aosta e finanziato congiuntamente dal Regolamento UE 2021/2115 nel programma 2023-2024, è caratterizzato dalla partecipazione di autorevoli ricercatori del Gruppo Apidologia CREA – Centro di Ricerca Agricoltura e Ambiente di Bologna. Questi esperti presenteranno interventi scientifici approfonditi, tesi a gettare luce sui diversi aspetti legati alla protezione delle api.

Tra i temi che saranno oggetto di approfondimento, sarà riservata particolare attenzione ai rischi derivanti dalla presenza di specie esotiche invasive come Vespa velutina e Vespa orientalis nella regione. Inoltre, saranno affrontate le problematiche legate ai parassiti delle api e verranno esplorati i metodi di controllo più efficaci. Altresì, verrà evidenziata l'importanza della biodiversità di Apis Mellifera quale fondamentale elemento per la selezione di api più resistenti e vitali.

L'Assessore Marco Carrel (nella foto), sottolineando l'impegno dell'Assessorato nel settore, ha evidenziato che nell'ambito della revisione della legge regionale n. 17/2016 è stato promosso l'innalzamento dell'aiuto a fondo perduto per alveare da 20 a 40 euro, mirando a coprire in modo più efficace le eventuali perdite di produzione. L'Assessorato ha anche manifestato un forte interesse nel collaborare con l'Associazione Consorzio Apistico della Valle d’Aosta, partecipando all'organizzazione di numerosi eventi nell'arco dell'anno, dai corsi dedicati agli apicoltori e aspiranti apicoltori, alla celebrazione della Giornata delle Api il 20 maggio e al Concorso Mieli che si terrà ad ottobre a Châtillon.

L'Assessore Carrel ha concluso ribadendo la volontà di sensibilizzare la comunità valdostana sull'importanza cruciale degli insetti impollinatori, quali le api, nella sostenibilità dell'intero sistema agricolo regionale. Ogni iniziativa, a suo avviso, rappresenta un'opportunità preziosa per apprendere, condividere esperienze e implementare buone pratiche.

A conclusione del convegno, si svolgerà l'Assemblea ordinaria del Consorzio Apistico della Valle d’Aosta, ulteriore momento di confronto e consolidamento delle strategie finalizzate alla protezione e valorizzazione del patrimonio apistico regionale.

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore