/ ATTUALITÀ POLITICA

ATTUALITÀ POLITICA | 28 novembre 2022, 22:08

Oltre 16 milioni di investimenti per sistemazione idraulica di alcuni torrenti

Approvati i progetti definitivi di sistemazione idraulica sul torrente Lys nel comune di Gressoney-Saint-Jean, sulla Dora Baltea nel comune di Donnas e sui torrenti Berruard e Buthier in comune di Ollomont

foto repertorio

foto repertorio

La Giunta regionale ha approvato i progetti definitivi degli interventi di sistemazione idraulica sul torrente Lys nel comune di Gressoney-Saint-Jean, di mitigazione dei rischi naturali sulla Dora Baltea nel comune di Donnas e sui torrenti Berruard e Buthier in comune di Ollomont.

“Si tratta di importanti interventi di riduzione del rischio che prevedono una spesa complessiva di oltre 16 milioni di euro” sottolinea l’assessore Carlo Marzi.

Gli interventi sul torrente Lys, nel comune di Gressoney-Saint-Jean, comportano una spesa dell’importo complessivo di oltre 3,2 milioni per la sistemazione idraulica a protezione del depuratore e della viabilità con la realizzazione di un nuovo ponte di attraversamento.

Su un tratto della Dora a Donnas si interviene con una spesa di oltre 4,2 milioni di euro per aumentare la protezione dal rischio di inondazione, per il rifacimento di un tratto dell’arginatura della Dora della lunghezza complessiva di 570 metri, a valle del ponte comunale che adduce alle frazioni di Clapey”.

“Con l’intervento ad Ollomont, della spesa di circa 9 milioni di euro - evidenzia ancora l’Assessore Marzi- si è deciso di intervenire in modo risolutivo sui torrenti Berruard e Buthier, per porre fine al ciclico fenomeno delle colate di detriti che, come già accaduto in passato, può compromettere i collegamenti viabili e porre a rischio attività e aree abitate della vallata”.

L’importo dei lavori sul torrente Lys in località Pont Sec inferiore è stimato in 3.286.078,23 euro ed è co-finanziato dallo Stato da specifica ordinanza, quello in frazione Clapey a Donnas è stimato in 4.260.256 euro e quello nel comune di Ollomont in 8.988.907.

Entrambi gli interventi di Donnas e di Ollomont sono co-finanziati dallo Stato con risorse del PNRR del Dipartimento della Protezione Civile e contemplano anche la sottoscrizione dei rispettivi atti di intesa tra la Regione e le Amministrazioni comunali, finalizzata alla modifica degli strumenti urbanistici, e alla dichiarazione di pubblica utilità, urgenza ed indifferibilità per la realizzazione dei lavori.

red.pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore