/ ECONOMIA

ECONOMIA | 31 agosto 2022, 09:30

A Causa dell’inflazione colpisce anche il diritto alla scuola

Con la fine di agosto bisogna infatti fare i conti con la ripresa della routine quotidiana e delle spese da fare. Più 14% per lo zaino, 300 euro per il kit base online

A Causa dell’inflazione colpisce anche il diritto alla scuola

L’inflazione si abbatte sul back to school. Il rientro a scuola e l’acquisto del corredo scolastico, appuntamento di settembre per quanti hanno figli a scuola (e non abbiano provveduto prima e in tempi non sospetti) si accompagnano a una serie di rincari. Quest’anno lo zaino costa il 14% in più – costo medio 106 euro – e una raffica di rialzi ci sono su tutto il kit base, dalle penne agli evidenziatori agli astucci. Qualcosa si salva ma comunque la spesa per il kit base costa il 6% in più. Circa 300 euro se si fa online, dove esistono anche margini di risparmio.

È quanto evidenzia l’indagine di idealo– portale internazionale di comparazione prezzi in Europa – che ha indagato la tematica cercando di capire come il caro vita stia intaccando il rientro a scuola.

Con la fine di agosto bisogna infatti fare i conti con la ripresa della routine quotidiana e delle spese da fare. La scuola, evidenzia la ricerca, inizia qualche giorno prima del calendario ufficiale, non con le lezioni ma di fatto nel momento in cui le famiglie corrono fra negozi e centri commerciali (e visite online) alla ricerca di tutto l’occorrente per il nuovo anno scolastico.

«E se alunni e studenti hanno come priorità le tendenze del momento, i genitori devono fare i conti con spese sempre maggiori e un’inflazione che arriva a colpire anche il back to school», sottolinea idealo. 

Back to school, i prezzi online

Tra gli articoli legati al back to school che hanno subito maggiori rincari, gli zaini scuola hanno fatto registrare nel corso dell’ultimo anno un rincaro dei costi superiore al 14%, ma l’aumento dei prezzi è evidente anche sugli articoli di cancelleria, come le penne a sfera (+11%), le calcolatrici (+10%) e gli evidenziatori (+7%.).

Qual è il prezzo di un kit base? Secondo la lista di acquisti di idealo (e la comparazione prezzi fra agosto 2021 e agosto 2022) acquistando online i prodotti delle 13 categorie più richieste (zaini scuola, diari, astucci, set di penne a sfera, set di matite e portamine, forbici da carta, set di righello/goniometro, set di quaderni e cartelline, set di evidenziatori, pennarelli e colori, calcolatrice e compasso) la spesa quest’anno si aggira intorno ai 300 euro, vale a dire circa il 6% in più rispetto alla composizione dello stesso kit nel 2021.

Nel dettaglio, il costo medio è il seguente: Zaini scuola (105,94€), Penne a sfera (31,81€), Calcolatrici (29,37€), Astucci per penne (18,84€), Cartelline (18,53€), Diari scolastici (17,28€), Compassi (14,90€), Matite, Portamine & Gomme (14,78€), Pennarelli e colori (12,15€), Righelli, Squadre & Goniometri (11,44€), Forbici da carta (9,67€), Evidenziatori & marcatori (8,50€), Quaderni (8,14€).

L’ecommerce rimane comunque un canale di risparmio. Grazie alla fluttuazione dei prezzi, dice il comparatore, chi ha comprato uno zaino scuola online nel corso dell’anno ha potuto risparmiare fino al 14%. Lo stesso perle penne a sfera (-15%), gli evidenziatori (-14%), i diari (-11%) e le matite & portamine (-10%). «Una curiosità, anche se l’offerta di zaini scuola si fa sempre più ricca, nella top ten degli zaini più desiderati regnano ancora incontrastati Invicta e Seven», dice idealo.

Bruno Albertinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore