/ CRONACA

CRONACA | 31 agosto 2022, 16:00

Indossa il casco e metti in moto il dono

Aosta Courmayeur: 40 km in moto per promuovere il dono responsabile e periodico del sangue

Indossa il casco e metti in moto il dono

I Donatori di sangue della FIDAS Valle d’Aosta e la XX Delegazione dell’ “International Police Association” della Valle d’Aosta (IPA) comunicano che Sabato 10 settembre 2022 si terrà per il secondo anno consecutivo la passeggiata motociclistica “Metti in modo il dono”.

L’iniziativa che  gode del patrocinio della Regione Autonoma Valle d’Aosta, del Comune di Aosta e del Comune di Courmayeur, in collaborazione con il Vespa Club di Aosta, Vespa Club di Saint Vincent, il  Moto club Star Motor Events Valle d’Aosta, ha l’obiettivo di raccogliere gli appelli lanciati dal Centro Nazionale Sangue, volti ad aumentare le azioni di sensibilizzazione sull’importante tema della donazione del sangue promuovendo stili di vita rispettosi della propria e altrui vita diffondendo una responsabile e generosa coscienza civica. 

La tappa valdostana del “ Metti in moto il dono 2022” prevede il raduno dei centauri alle ore 9:30 in piazza Arco di Augusto ad Aosta, il saluto dei rappresentanti delle Istituzioni, la partenza verso le ore 10:30 circa e arrivo ai piedi del Monte Bianco a Courmayeur verso le ore  12.00 presso il Piazzale ex Patinoire.

L’allegra e spiritosa carovana dei partecipanti attraverserà i comuni di Aosta, Sarre, Saint Pierre, Arvier, Avise, La Salle, Morgex, Pre-Saint-Didier e Courmayeur per un totale di circa 40 chilometri.

Itinerario: Aosta Piazza Arco di Augusto, Viale Chabod, Rotonda Viale Chabod, Viale Chabod, Rotonda, si prosegue per Salita della Consolata, Strada Statale 26 direzione Ospedale Regionale, Rotonda Ospedale, Via Parigi, Strada Statale 26 e attraversamento dei Comuni di Sarre,Saint Pierre, Arvier,Avise, La Salle, Morgex, Pre- Saint Didier, Courmayeur.

Nel Comune di Courmayeur i partecipanti all’evento percorreranno: Via Circonvallazione, Piazza Brocherel, Via Monte Bianco, Strada Sergio Viotto, Strada Larzey- Entreves, Strada La Palud, Via Passerin D’Entreves, Strada della Brenva, SS 26 rientro in Courmayeur Piazzale Monte Bianco Strada Dolonne Courmayeur arrivo Piazzale ex Patinoir.

La passeggiata in moto è da ritenersi definitivamente terminata con l’arrivo di tutti i motociclisti partecipanti nel Piazzale ex Patinoire di Courmayeur, seguirà il saluto delle Istituzioni locali, un momento di preghiera e la benedizione dei partecipanti officiata da don Gregorio Mrowczynski parroco di Courmayeur. Alle ore 13 imbracciati i caschi seguirà il pranzo.

I Donatori di sangue valdostani della FIDAS e i soci dell’ IPA ringraziano l’Istituzione regionale e le Amministrazioni comunali di Aosta e Courmayeur,  il Gruppo dei Giovani Donatori di sangue della FIDAS Valle d’Aosta e tutti i motociclisti e vespisti che hanno partecipato all’iniziativa garantendo la buona riuscita dell’evento.

La passeggiata in moto è un tour che unisce idealmente tutti i campanili d’Italia ed esalta il gesto dei donatori di sangue”, afferma Giuseppe Grassi presidente valdostano dei Donatori di sangue FIDAS (nella foto). “Con questa iniziativa attraverso le due ruote vogliamo veicolare stili di vita corretti e l’importanza del dono del sangue, lanciando un accorato appello affinché, chi ancora non lo fosse, diventi un periodico e responsabile donatore di sangue. Siamo felici e orgogliosi di ospitare in Valle d’Aosta la II^ edizione del  “ Metti in moto il dono 2022” e ringraziamo tutti coloro i quali, a vario titolo, hanno contribuito alla buona riuscita di questa iniziativa. In particolare ringraziamo i “centauri” che hanno aderito percorrendo in sella alle loro vespe e moto la distanza Aosta Courmayeur per sottolineare l’importanza del gesto civico del dono del sangue.

Attraverseremo diversi Comuni della nostra bella Valle d’Aosta, in moto godremo di quel senso di libertà apprezzando scenari naturalistici unici e mozzafiato. Attraverseremo paesini e frazioni incastonati nelle montagne, percorreremo scorci unici bagnati dalla Dora Baltea facenti parte di un territorio meraviglioso e generoso per promuovere e diffondere l’importanza del dono del sangue 

Nel corso dell’iniziativa tutti i partecipanti devono rigorosamente impegnarsi ad osservare le seguenti raccomandazioni: rispettare il codice della strada, rallentare durante l’attraversamento dei centri abitati; non superare la guida del gruppo; seguire sempre le indicazioni della guida e delle staffette se presenti, indossare sempre il gilet alta visibilità Bikers fornita da Fidas.

Inoltre, tutti i partecipanti dovranno sottoscrivere un modulo di scarico di responsabilità, attraverso il quale dichiarano di aver preso visione delle raccomandazioni di cui sopra, di aver regolarmente assicurato il mezzo e di assumersi la responsabilità verso i terzi trasportati”.

In caso di avverse condizioni meteo, l’evento sarà annullato.

Per informazioni e adesioni al tour rivolgersi alla segreteria organizzativa FIDAS/IPA Valle d’Aosta 3387952709 - 3313700122  oppure seguiteci sul sito internet www.fidasvda.it oppure sui profili Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn.  

pyred/Fidas

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore