/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 30 agosto 2022, 13:42

Fine estate con tanti appuntamenti fra gli scenari alpini della Valle d’Aosta

A settembre i concerti di Gabbani e Vecchioni e le grandi sfide delle Alte Vie

L'ìesibizione di Fulminacci (foto Diego Pallu)

L'ìesibizione di Fulminacci (foto Diego Pallu)

La Valle D’Aosta a settembre è protagonista con nuove occasioni e interessanti attività per una fine estate ad alta quota ricca di emozioni, fra musica, sport, cultura ed enogastronomia.

Francesco Gabbani e Roberto Vecchioni: il cantante toscano e il cantautore milanese sono gli artisti che si esibiranno nelle prossime settimane a Musicastelle. La rassegna musicale più emozionante dell’estate valdostana prosegue, infatti, a settembre con gli ultimi due appuntamenti in altrettanti luoghi iconici della Valle d’Aosta.

Gli strepitosi scenari alpini faranno ancora da sfondo alle ultime date di Musicastelle, a partire da sabato 10 settembre, alle ore 14, con Francesco Gabbani al Col d’Arlaz (Montjovet), a 1.000 metri di altitudine.

Il Colle è raggiungibile da tre lati: da Montjovet, da Challand-Saint-Victor in Val d’Ayas e da Emarèse, sopra Saint-Vincent. Qualunque sia il percorso scelto per raggiungere il palcoscenico, si potranno apprezzare panorami e natura mozzafiato, con l’opportunità di usufruire dell’ampio ventaglio di proposte della Valle d’Aosta, rivolte non solo ai più sportivi, ma anche a tutte le famiglie.

Partendo da Eresaz (Emarèse), per esempio, si può raggiungere il concerto attraverso il suggestivo Bosco delle Fate. Da Montjovet si può visitare il Castello di Saint-Germain e, per chi cerca una pausa di relax, da Challand-Saint-Victor è possibile una sosta all’interno di un’oasi di pace e tranquillità grazie alla splendida riserva naturale del Lago di Villa, per trascorrere le ultime giornate estive fra i suoni, non solo della musica, ma anche della natura.

Il sipario di Musicastelle calerà sabato 17 settembre alle 13:30, in compagnia di Roberto Vecchioni. Il grande cantautore milanese si esibirà a Les Combes (Introd), a 1.300 metri di altitudine. La più conosciuta località di vacanza di Papa Giovanni Paolo II, è inserita fra le tappe del Cammino Balteo, il circuito che si snoda su un percorso ad anello di quasi 350 km, attraversando oltre 40 comuni della Valle d’Aosta, all’insegna dello slow tourism tra escursionismo e cultura, in un viaggio senza tempo.

Tor des Geants (foto Marco Spataro)

Un’occasione unica, non solo per gli amanti delle stelle della musica, per un week end fuori porta, rincorrendo l’estate, con la possibilità di godere di partecipare alle tante attività e proposte in calendario in Valle d’Aosta, fra sport outdoor e grandi sfide delle Alte Vie, ma anche cultura ed enogastronomia.

Per chi unisce al concerto Musicastelle la prenotazione di un soggiorno in Valle d’Aosta, tramite il sito www.musicastellevda.it o www.bookingvalledaosta.it è garantita la priorità di accesso.

Fra le mete outdoor leader in Italia, la Valle D’Aosta prosegue anche con i grandi eventi sportivi di settembre, a partire dall’endurance trail più famoso in Italia: dal 9 al 18 settembre nell’ambito del più ampio programma di TORX che riunisce i grandi trail della Valle, è in arrivo l’attesissimo Tor des Géants con partenza e ritorno a Courmayeur.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore