EVENTI E APPUNTAMENTI - 12 agosto 2022, 12:28

Morgex: L'amore di Primo Levi per la montagna

Staffetta di lettura con Amina Magi di Leggere Trame, Nicole Vignola. Musica a cura di Giovanni Civitenga

Morgex: L'amore di Primo Levi per la montagna

Residenti e villeggianti insieme sono la voce di Morgex città che legge, passandosi come il “testimone” di una staffetta le parole di Primo Levi dei suoi racconti e del suo amore per la montagna.

“Per me gli anni della montagna hanno coinciso con gli anni della giovinezza, e quindi del pericolo e della sofferenza. Questa esperienza mi è stata preziosa, perché proprio in montagna ho imparato alcune virtù fondamentali: la pazienza, l’ostinazione, la sopportazione”. Così dichiarava nel 1982 a Giorgio Calcagno, giornalista de “La Stampa”, Primo Levi.

Senza quelle tre virtù non ci sarebbe l’uomo Levi, e quindi neppure lo scrittore, che della pazienza, dell’ostinazione e persino della sopportazione ha dato continui esempi nel corso della sua vita di uomo e di autore. In quella intervista spiegava che poi la montagna era stata una palestra d’allenamento per sopportare fame, sete e disagio, che gli saranno utili ad Auschwitz. La montagna è importante negli scritti di Levi.

pyred

Ti potrebbero interessare anche:

SU