CRONACA - 12 agosto 2022, 19:10

Courmayeur: Riaperta la strada della Val Ferret

Un ponte provvisorio posato sul torrente Rochefort ha permesso di ripristinare la viabilità nella vallata alla vigilia del fine settimana di Ferragosto

Courmayeur: Riaperta la strada della Val Ferret

La Val Ferret di Courmayeur è di nuovo accessibile grazie a un ponte temporaneo posato in tempi record, che consentirà il ritorno del traffico veicolare, incluso il trasporto pubblico e il transito pedonale nella valle laterale.

I lavori di ripristino della strada realizzati “in somma urgenza” dalla Regione autonoma Valle d’Aosta e gli interventi all’acquedotto eseguiti dal Comune di Courmayeur hanno consentito lo sgombero della zona e la posa di un ponte temporaneo. Le opere compiute, in tempi brevissimi, consentiranno dunque alla valle laterale di essere nuovamente fruibile ai residenti e a tutti i turisti presenti a Courmayeur in questo periodo di alta stagione.

Il limite di carico del ponte temporaneo è di 44 tonnellate; per tutti i veicoli (auto – mezzi pesanti – TPL), non è consentito il doppio senso di marcia, ma è obbligatorio il senso unico alternato (precedenza in salita). Inoltre, fino al 29 agosto non sarà consentito, salvo specifica autorizzazione, il transito di bus turistici privati e mezzi di cantiere.

Le attività sul territorio comunale continuano normalmente, così come il funzionamento delle strutture ricettive che sono aperte e pronte ad accogliere i visitatori che raggiungeranno la località alpina.

L’Amministrazione comunale ringrazia il personale dipendente, le ditte esterne coinvolte, le strutture regionali competenti e tutti coloro che hanno lavorato senza sosta da venerdì scorso per ripristinare la viabilità in Val Ferret e il regolare funzionamento del servizio acquedotto sul territorio comunale.

Per l’Assessore alle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio della Regione Valle d’Aosta, la rapidità della riapertura della strada di accesso alla vallata, a una sola settimana dalla frana che ha fortemente colpito il territorio, permette la percorribilità di una delle mete turistiche più frequentate e apprezzate del territorio regionale, in tempo per il fine settimana del 15 agosto. La piena sinergia tra la struttura Regionale Assetto idrogeologico dei Bacini Montani e il Comune di Courmayeur ha consentito di operare in tempi brevi, contenendo i disagi nella settimana prima di ferragosto, aggravati anche dal danneggiamento dell’acquedotto con conseguente interruzione della fornitura di acqua potabile in diverse aree del comune.

L’Assessore regionale ha inoltre precisato che le imprese valdostane hanno incessantemente operato a partire dalla serata dell’evento, supportate dai tecnici professionisti nei dimensionamenti delle strutture. Per l’Assessore, prezioso è stato il lavoro dei tecnici regionali e comunali che si sono costantemente prodigati nel risolvere le molteplici problematiche via via presentatesi, sin dall’iniziale sgombero della strada dai detriti per permettere già entro le prime 24 ore l’evacuazione degli isolati, garantendo il transito per le emergenze e il ripristino dell’acquedotto comunale.

Gli aggiornamenti di Protezione Civile in merito alla viabilità della Val Ferret e alla funzionalità dell’acquedotto verranno pubblicate sul sito www.comune.courmayeur.ao.it e inoltrate sulla APP JARVIS PUBLIC, che si raccomanda di scaricare per essere sempre aggiornati, e sul servizio Whatsapp per chi iscritto. (solo per chi già iscritto).

redix

Ti potrebbero interessare anche:

SU