/ AMBIENTE

AMBIENTE | 27 giugno 2022, 20:31

In arrivo temporali, grandinate e venti forti dal Nord fino alla Toscana

Allerta gialla su tutta la Valle d'Aosta e in sette regioni al Nord. Rapido ma intenso cambiamento delle condizioni meteorologiche al Nord.

In arrivo temporali, grandinate e venti forti dal Nord fino alla Toscana

Anche martedì assisteremo al passaggio di un fronte perturbato che interesserà le nostre regioni settentrionali e l’alta Toscana, con forti temporali, grandinate e associate raffiche di vento. La ventilazione, dai quadranti occidentali, determinerà un progressivo calo delle temperature, dapprima al Nord e, successivamente, anche al Centro-Sud.

CONSIGLI UTILI PER CHI FREQUENTA LE VALLI DI COURMAYEUR

IN CASO DI FORTI PRECIPITAZIONI:
•    non impegnare ponti e aree limitrofe ai corsi d’acqua. 
•    in Val Ferret, restate nelle zone sicure (segnaletica orizzontale verde) ed evitate l’area a rischio per rotta glaciale;
•    fino all’esaurimento del fenomeno, la circolazione potrà essere sospesa nel tratto sbarra La Palud/ Foyer de Fond – Val Ferret. Se possibile, i veicoli autorizzati potranno transitare, solo in discesa, lungo la strada della Montitta;
•    fino all’esaurimento del fenomeno, la circolazione potrà essere sospesa nel tratto Plan Ponquet/ Ponte delle Capre – Val Veny;

VAL FERRET – GHIACCIAIO PLANPINCIEUX - MISURE PREVENTIVE: vista l’allerta gialla citata in corso e il report di allertamento del Ghiacciaio Planpincieux, oggi giallo, per la giornata di domani potrebbe verificarsi, in base all’andamento meteo, un’evoluzione dell’allerta ghiacciaio a rosso che comporterebbe:
-    evacuazione delle zone a rischio;
-    fino all’esaurimento delle precipitazioni, la circolazione potrebbe essere sospesa nel tratto sbarra La Palud / Foyer de Fond – Val Ferret. Se possibile, i veicoli autorizzati potranno transitare, solo in discesa, lungo la strada della Montitta.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, martedì 28 giugno, precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità, su Valle d’Aosta e Piemonte, in estensione, nel corso della mattinata a Liguria, Emilia-Romagna, Lombardia, province autonome di Trento e Bolzano, Veneto e Toscana settentrionale.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, martedì 28 giugno, allerta gialla per rischio temporali in Valle D'Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Emila-Romagna, Veneto e Toscana Settentrionale, e per rischio idrogeologico in , Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento e parte della Lombardia.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

veyl

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore