/ ECONOMIA

ECONOMIA | 12 maggio 2022, 09:00

Finanziate tutte le proposte programma 'Disabilità e Marginalità'

Alla Valle d'Aosta spetteranno 6,4 milioni di euro

Dormitorio Fondazione Caritas

Dormitorio Fondazione Caritas

Sono stati tutti ammessi a finanziamento gli otto progetti presentati da alcuni comuni valdostani in risposta al bando proposto dalla missione 5 "Inclusione e coesione" del Piano nazionale di ripresa e resilienza, alla voce "Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale".

Via libera alle proposte progettuali riguardanti l'autonomia degli anziani non autosufficienti dei Comuni di Gressan, Saint Oyen, Fontainemore, Charvensod e Pontboset e a quelli inerenti le persone con disabilità proposti dai Comuni di Saint-Marcel e di Aosta.

Tra i progetti valdostani finanziati, ci sono infine quelli destinati a fronteggiare la povertà estrema pensati dai Comuni di Montjovet e di Quart e la creazione di un centro servizi e una stazione di posta nel dormitorio comunale di via Jean-Joconde Stévenin, ad Aosta, gestito dalla Regione tramite la Caritas.

Nello specifico, le proposte progettuali finanziate prevedono "sia interventi infrastrutturali" come, ad esempio, "servizi di co-housing per le persone anziane non autosufficienti e per le persone con disabilità diffusi sul territorio, servizi di accoglienza temporanea e di accesso alla residenza anagrafica per le persone indigenti", fa sapere la Regione in una nota, "sia il potenziamento dei servizi di assistenza domiciliare in favore delle persone non autosufficienti e delle persone in condizione di povertà e marginalità sociale, dei servizi a sostegno delle capacità genitoriali e per la prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini, nonché azioni di potenziamento e formazione degli operatori sociali".

red

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore