/ AMBIENTE

AMBIENTE | 03 maggio 2022, 20:24

La Regione investe sulla filiera legno

Dal Psr 500mila euro per svilupppare gestione boschi da detinare a biomasse per riscaldamento

La Regione investe sulla filiera legno

E' possibile presentare le domande per ottenere il contributo per l'approvvigionamento sostenibile di biomasse da utilizzare nella produzione di energia, dalla filiera del legno, in base al Programma di sviluppo rurale 2014-2022.

L'iniziativa - spiega l'assessore regionale all'agricoltura, Davide Sapinet - si inserisce tra le misure forestali strutturate per la valorizzazione del patrimonio boschivo valdostano, tramite una gestione forestale sostenibile, e si propone di "stimolare il settore privato per creare una filiera del legno improntata all'utilizzo di biomassa proveniente dai boschi locali a fini energetici".

L'assessore Davide Sapinet

Il bando prevede sostegni per la costituzione di forme associative che "mirino alla creazione di filiere corte in un'ottica di cooperazione duratura e sostenibile, per rendere sostenibile economicamente e dal punto di vista ambientale il recupero di biomasse aziendali o derivanti dalle pratiche selvicolturali".

Sono compresi i costi di esercizio della cooperazione, gli studi sulla zona interessata o sul bacino di utenza, la stesura di piani aziendali e di approvvigionamento e l'animazione della zona interessata. Il sostegno copre il 100% delle spese ammesse e la dotazione finanziaria ammonta a 500.088 euro.

Le domande vanno presentate all'ufficio protocollo della struttura Foreste e sentieristica, in località Amérique 127/A, a Quart (dalle 9 alle 12, da lunedì a venerdì) entro le 12 di venerdì 30 settembre.

Per informazioni, è possibile contattare la struttura Foreste e sentieristica ai numeri 0165.776259 (ufficio tecnico di supporto per il PSR) e 0165.776226 (supervisore dell'istruttoria).

veyl

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore