/ AGRICOLTURA

AGRICOLTURA | 26 aprile 2022, 15:19

Batailles de Reines: il bosquet di Col d'Arlaz a Cardelleun, Belville e Pinson

Reina del peso con 762 kg. Campiglia di Holder Machet

Cardelleun

Cardelleun

Sono state 138 le bovine che ieri si sono sfidate al Col d'Arlaz, a Challand-Saint-Victor, nella sesta eliminatoria primaverile delle Batailles de reines. In prima categoria è Piero Busso, allevatore di Donnas, a fare scorta di titoli: la sua "Cardelleun", bovina da 675 chili, è la regina delle regine vincendo in finale contro la compagna di stalla "Farinella" (685 chili). Terze hanno chiuso "Samurai" (680) dei frères Cuneaz di Valpelline e "Vipère" (688), sempre di Piero Busso.

Nel secondo peso, il "bosquet" va a "Belville" (562) dei frères Cuneaz di Valpelline, che ha avuto la meglio su "Caprice" (564) di Ivan Aguettaz di Verrayes. Chiudono terze "Flambo" (560) di Ugo Revil di Brusson e "Baronne" (570) del sindaco di Valtournenche, Jean-Antoine Maquignaz.

In terza categoria ha vinto "Pinson" (510) di Marco Demoz di Challand-Saint-Anselme, su "Reinetta" (517) di Aurelio Vercellin di Fontainemore. Terze qualificate "Kinder" (508) di Sabina Pellissier di Montjovet e "Veloce" (513) di Philippe Perron di Valtournenche. Il prossimo appuntamento con le eliminatorie delle Batailles de reines è previsto per sabato 30 aprile, a Pollein.

 

red

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore