/ Mondo Artigiano

Mondo Artigiano | 22 marzo 2022, 11:04

Ammortizzatori sociali, rifinanziare le prestazioni straordinarie per le imprese artigiane

Confermato e rafforzato il ruolo di FSBA, il Fondo di Solidarietà Bilaterale Alternativo per l’Artigianato

Ammortizzatori sociali, rifinanziare le prestazioni straordinarie per le imprese artigiane

E' necessario rifinanziare le prestazioni straordinarie per le imprese artigiane, che stanno subendo le forti pressioni derivanti dall’aumento delle materie prime, dai rincari energetici e dalle difficoltà delle varie aziende della filiera che si stanno accentuando per effetto della guerra in Ucraina. È quanto ha indicato CNA in occasione dell’incontro odierno promosso dal Ministro del Lavoro Andrea Orlando con le parti sociali sul tema della riforma degli ammortizzatori sociali.

Come noto, la legge di Bilancio ha ridisegnato il sistema complessivo del sostegno al reddito in costanza di lavoro, secondo il principio-guida dell’universalismo differenziato, un principio in grado di offrire tutela a tutti i dipendenti, tenendo conto, però, delle caratteristiche e delle peculiarità dei vari settori produttivi.

In seguito alla riforma è stato confermato e rafforzato il ruolo di FSBA, il Fondo di Solidarietà Bilaterale Alternativo per l’Artigianato, che in queste settimane sta lavorando per adeguare le proprie regole al nuovo corpus normativo.

In attesa di tale aggiornamento, comunque, il Fondo è già operativo, perché sta erogando le prestazioni per le imprese e i lavoratori, secondo le regole del regolamento attuale, che resta in vigore fino all’adeguamento normativo. In questa fase di grave crisi internazionale, infatti, è particolarmente opportuno che le imprese artigiane possano contare sugli strumenti messi in campo dalla Bilateralità e quindi sul proprio Fondo di sostegno al reddito.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore