/ Informazioni pratiche

Informazioni pratiche | 10 gennaio 2022, 11:12

Case intelligenti: i dati e gli edifici più tecnologici

In Italia, il 33% della popolazione al momento ospita in casa almeno un dispositivo per la smart home

Case intelligenti: i dati e gli edifici più tecnologici

Oggi sentiamo spesso parlare di smart home, un argomento particolarmente caldo, per via di tutti i grandi vantaggi che può portare alle nostre abitazioni. La domotica, infatti, è una scienza che permette di trasformare le nostre case, rendendole più moderne e più confortevoli. È possibile sfruttare la smart home per ridurre le spese in bolletta, per andare incontro all’ambiente e per potenziare un aspetto altrettanto importante come la sicurezza domestica. Ecco perché oggi scopriremo insieme quali sono gli edifici più tecnologici in circolazione, e i dati più rilevanti del settore.

Smart home: dati e panoramica in Italia

Se si considera la fascia delle persone comprese fra 25 anni e 55 anni, emerge un dato molto interessante: in Italia, il 33% della popolazione al momento ospita in casa almeno un dispositivo per la smart home. Si tratta di un dato fondamentale, in quanto testimonia la grande crescita di questo comparto, con una diffusione sempre più spesso a macchia d’olio.

Se invece si studia la classifica dei dispositivi più venduti nella Penisola, come sempre nel settore della domotica e dell’IoT, ecco che la graduatoria viene vinta dagli smart speaker. Ci sono comunque altri dispositivi che riscuotono un grande successo, come le videocamere intelligenti e i device per la videosorveglianza, insieme ai prodotti che aiutano a diminuire il carico delle spese in bolletta.

In tal senso è opportuno citare apparecchi come il termostato intelligente, che permette di modificare le temperature di ogni singola stanza. Non dimentichiamoci poi di altre opzioni, come quelle digitali, utili ad esempio per gestire le utenze domestiche. Qui basta citare alcune app fornite direttamente dagli operatori, come quella di VIVI energia, ad esempio, che consente di fare diverse azioni, fra cui il pagamento delle bollette online. Infine, è bene sottolineare che il boom della smart home è coinciso con l’arrivo della pandemia, per via del tanto tempo trascorso fra le quattro mura domestiche.

Gli edifici più tecnologici al mondo

Esistono vari livelli di domotica: si parte dalle case con pochi apparecchi, fino ad arrivare agli edifici quasi totalmente automatizzati, di stampo futuristico. Ovviamente esistono anche delle importanti vie di mezzo. Noi in questo paragrafo ci concentreremo su alcuni degli edifici più tecnologici e avveniristici attualmente presenti nel mondo, partendo da una villa totalmente gestibile tramite un iPad, situata alle Hawaii. Si prosegue con un altro esempio concreto: una casa a Los Angeles interamente strutturata per mantenere le temperature corrette dei vini che ospita. Di esempi particolari e bizzarri se ne trovano molti, come nel caso di un edificio (sempre a Los Angeles) con i muri esterni che cambiano colore in base all’umore di chi lo abita. Si chiude con la casa di Bill Gates, considerata una delle più tecnologiche in assoluto.

ma.sfo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore