/ ECONOMIA

ECONOMIA | 07 gennaio 2022, 13:10

Dal 9 gennaio in poi si apre un forte punto interrogativo per il turismo

Filippo Gerard, Presidente Adava preoccupato per pandemia e disdette

Filippo Gerard, presidente Adava

Filippo Gerard, presidente Adava

"Arriviamo da festività natalizie piuttosto complesse in cui per qualche giorno c'è stato il tutto esaurito, ma dal 9 gennaio in poi si apre un forte punto interrogativo" e "alcune strutture dovranno chiudere per il fatto che non ci sono abbastanza clienti e così dovranno mandare a casa del personale". Ad affermarlo, parlando con la 'Dire', è Filippo Gérard, presidente dell'Adava, l'associazione degli Albergatori e delle Imprese turistiche della Valle d'Aosta. Gérard esclude il rischio di altre chiusure forzate, ma "il continuo mutamento della situazione- aggiunge- influisce pesantemente sull'organizzazione delle vacanze, le persone si sentono condizionate dagli imput che gli arrivano, non prenotano le vacanze, non sanno come organizzarsi e di conseguenza questo clima di incertezza ricade sulla nostra attività".

A ciò si aggiunge "la mancanza dei turisti stranieri- afferma ancora Gérard- la cui domanda è praticamente nulla e che nel pre-Covid teneva in piedi la stagione turistica invernale". Per questo, anche sul fronte personale "ci saranno delle rivalutazioni", perché, come spiega il presidente dell'Adava, "un'azienda che si era dimensionata per ricevere un certo numero di ospiti e ora si ritrova a gestire un 30% di quell'occupazione inizierà ad organizzare delle turnazioni sui riposi e opterà, nei casi estremi, per delle riduzioni di personale".

Riguardo alle richieste di nuovi ristori e ammortizzatori sociali allo Stato, per Gérard i conti vanno fatti a fine stagione: "sicuramente fin quando non si torna ad una situazione di piena normalità, lavorativamente parlando, bisognerà intervenire con degli aiuti in tutti quegli aspetti più basilari della gestione di un'azienda come il pagamento dei mutui, degli affitti e dell'Imu- afferma-, ma va detto che se la stagione fosse andata normalmente non avremmo avuto bisogno di ulteriori sostegni". (fonte dire)

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore