/ CULTURA

CULTURA | 11 novembre 2021, 20:00

Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans. La valorizzazione museografica

Nel titolo stesso troviamo il senso che abbiamo voluto dare alla pubblicazione oggi presentata: si tratta dell’intenso lavoro museale che ha reso fruibile il sito archeologico di Saint-Martin-de-Corléans

Gruppo relatori

Gruppo relatori

"La valorizzazione del nostro patrimonio culturale passa anche attraverso il racconto di tutte le attività messe in atto da professionisti del settore che hanno lavorato per anni, al solo scopo di rendere disponibile e apprezzabile ogni testimonianza del nostro passato. Parliamo di attente attività di ricerca, di progettazione e di innumerevoli ore di lavoro che hanno coinvolto archeologi, architetti, ingegneri e tecnici". l’Assessore ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio, Jean-Pierre Guichardaz ha spiegato contenuti e obiettivi del volume che racconta l'area megalittica di Saint Martin de Corleans.

"Crediamo - ha aggiunto - che solo attraverso mirate politiche di recupero e valorizzazione dei nostri siti culturali, sostenute da adeguati finanziamenti, si possano costruire opportunità di crescita in termini culturali e turistici.

La Soprintendente per i beni e le attività culturali Cristina De La Pierre ha invece ricordato che L'“Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans. La valorizzazione museografica”, quattordicesimo della Collana, è stato realizzato e dato alle stampe nel 2020, momento di cui tutti noi abbiamo vissuto la drammaticità a causa della pandemia sanitaria. Nonostante le difficoltà di agire con metodiche e prassi che prima erano consuete, il lavoro è stato portato a compimento, concentrando gli sforzi degli autori e dei curatori. Il risultato ha confermato la qualità editoriale che sin dall’inizio della sua produzione contraddistingue la Collana.

L’opera, edita dalla Regione autonoma Valle d’Aosta, è il volume 14 della collana Documenti della Soprintendenza per i beni e le attività culturali. L’allestimento museale e tutto il mondo che si muove intorno ad esso è il tema trattato nella monografia, che va a costituire un adeguato complemento alla precedente pubblicazione, “Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans. Una visione aggiornata”, fondata e incentrata sulle ricerche archeologiche e sugli studi interdisciplinari di sostegno.

All’interno del volume vi sono più di venti anni di lavoro, di una estrema complessità di ideazione, progettazione, analisi ed esecuzione, nascosti sotto l’elegante semplicità architettonica dell’immensa sala, che contiene le vestigia, e del museo, che ne racconta l’esistenza.

Il testo del volume 14 è stato curato dal già dirigente della Struttura Patrimonio archeologico Gaetano De Gattis e dagli archeologi Francesca Martinet e Gianfranco Zidda; è in vendita presso l’Area megalitica e il MAR - Museo Archeologico Regionale.

PER SAPERME DI PIU

GALLERIA FOTOGRAFICA DELL'AREA

 

 

ASCOVA

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore