/ CULTURA

CULTURA | 13 ottobre 2021, 11:58

Arriva ad Aosta 'Incipit Offresi', talent letterario per aspiranti scrittori

L’obiettivo dell'iniziativa non è premiare il romanzo inedito migliore, ma scovare nuovi talenti

Arriva ad Aosta 'Incipit Offresi', talent letterario per aspiranti scrittori

Valle d'Aosta (giovedì 17 febbraio ad Aosta), Piemonte, Lombardia, Liguria e Lazio: toccherà, per la prima volta, cinque regioni 'Incipit Offresi', il primo talent letterario itinerante dedicato agli aspiranti scrittori.

L'iniziativa è ideata e promossa dalla Fondazione ECM - Biblioteca Archimede di Settimo Torinese, in sinergia con Regione Piemonte. Incipit Offresi è un format a tappe: la sfida si giocherà a colpi di incipit all’interno delle biblioteche e dei luoghi di cultura, in presenza e/o online, in diretta streaming, da ottobre 2021 a giugno 2022.

L’obiettivo non è premiare il romanzo inedito migliore, ma scovare nuovi talenti. In sei anni Incipit Offresi ha scoperto più di 40 nuovi autori, pubblicato 60 libri e coinvolto più di 10mila persone, 30 case editrici e più di 50 biblioteche e centri culturali.

Incipit Offresi è un vero e proprio talent della scrittura, lo spazio dove tutti gli aspiranti scrittori possono presentare la propria idea di libro, incontrare e dialogare con gli editori coinvolti nelle varie fasi del progetto.Il progetto si è consolidato negli anni e la sinergia tra le diverse istituzioni è un esempio virtuoso di collaborazioni e professionalità.

Il presidente della Fondazione ECM (Esperienze di Cultura Metropolitana di Settimo Torinese) Silvano Rissio dichiara: "Incipit Offresi è un progetto divertente e dinamico, che nel corso degli anni ha saputo rinnovarsi costantemente per offrire nuove esperienze e contaminazioni anche da altre forme artistiche, come il teatro e la musica, tenendo sempre al centro dell’attenzione la lettura, la parola scritta e la capacità degli autori di stimolare la curiosità del pubblico. Un appuntamento ormai stabile nel panorama degli eventi annuali organizzati da Fondazione ECM – Biblioteca Archimede di Settimo Torinese".

Durante ogni appuntamento (19 in totale compreso quello aostano, più un ballottaggio, due semifinali e la finale) gli aspiranti scrittori avranno 60 secondi di tempo per leggere il proprio incipit o raccontare il proprio libro. 

La novità di quest’anno è la sfida uno contro uno tra i concorrenti che saranno giudicati dal pubblico in sala, nel caso degli eventi in presenza, e dalla giuria tecnica. Il/la concorrente che, tra i due sfidanti, avrà ottenuto più voti, passerà alla fase successiva, dove avrà ancora 30 secondi di tempo per la lettura del proprio incipit prima del giudizio della giuria tecnica che assegnerà un voto da 0 a 10. Una volta designato il/la vincitore/trice di tappa, si aprirà il voto del pubblico che, da casa, attraverso la piattaforma di voto predisposta dal Comitato Organizzatore, potrà esprimere entro 60 minuti dalla conclusione della gara, la propria preferenza per un altro concorrente. Chi otterrà più voti potrà partecipare alla gara di ballottaggio.

I primi classificati di ogni tappa e gli eventuali ripescaggi potranno accedere alle semifinali per giocarsi la possibilità di approdare alla finale, in programma a giugno 2022. Le ultime tre finali sono state presentate da Neri Marcoré, Boosta dei Subsonica e Iaia Forte. I concorrenti primo e secondo classificato riceveranno rispettivamente un premio in denaro di 1.500 e 600 euro; saranno inoltre messi in palio, fra tutti i partecipanti alla finale, il Premio Italo Calvino, Indice dei Libri del Mese, InediTO-Colline di Torino, Golem, Leone verde, Coop ed eventuali altri premi assegnati dagli editori.La partecipazione a Incipit Offresi è gratuita e aperta agli scrittori, esordienti e non, maggiorenni, di tutte le nazionalità. I candidati dovranno presentare le prime righe della propria opera: l’incipit, appunto, un massimo di 1.000 battute con le quali catturare l’attenzione dei lettori e una descrizione dei contenuti dell’opera (max 1.800 battute).

L’incipit deve essere inedito (le opere autopubblicate sono parificate alle inedite poiché prive di regolare distribuzione). La gara si svolgerà in lingua italiana. La possibilità di partecipare alle tappe è garantita fino ad esaurimento dei posti disponibili.   

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore