Consiglio Valle - 12 ottobre 2021, 11:24

Assalto alla sede nazionale Cgil: Av 'tutti devono prendere le distanze

Il gruppo esecutivo di Alliance Valdôtaine, riunito nella serata di lunedì 11 ottobre, condanna fermamente l'attacco alla sede romana della Cgil di sabato scorso

Il presidio ad Aosta

Il presidio ad Aosta

"È stata un’azione di matrice squadrista, inaccettabile, che nulla ha a che vedere con la difesa dei diritti, ma che, al contrario, costituisce uno sfregio alla convivenza democratica, oltre che un'offesa alle vittime della pandemia". Alliance Valdôtaine condanna con fermezza l'azione squadrista e fascista contro la sede della Cgil nazionale.

Per Alliance Valdôtaine è necessaria "una presa di distanza chiara da parte di tutte le forze politiche  che si riconoscono nelle regole democratiche e nell’antifascismo, perché certe posizioni politiche ambigue e certi ammiccamenti sono pericolosi e intollerabili quanto la violenza stessa".

Alliance Valdôtaine, copme spiega il coordinatore, Albert CHatrian, "ritiene che la campagna vaccinale vada portata avanti con chiarezza di intenti, determinazione e regolarità e considera il Green pass lo strumento emergenziale più utile per favorire un ritorno alla normalità e alla circolazione delle persone. Condizioni di cui vi è una necessità assoluta, per fare ripartire il lavoro e l’economia".

Ed è proprio su questi capisalòdi che Av "la condanna delle forze democratiche, e in particolare degli autonomisti valdostani, deve essere unanime e coesa".

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

SU