/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 08 ottobre 2021, 16:44

Allo studio una nuova legge sulla multifunzionalità in agricoltura

L’Assessore Davide Sapinet ha incontrato l’Associazione Agriturismo Valdostano per un confronto sull’avanzamento della revisione alla legge regionale che disciplina il settore

Allo studio una nuova legge sulla multifunzionalità in agricoltura

L’esigenza di aggiornare la norma attualmente in vigore, che risale al 2006, è emersa dalla necessità di renderla più rispondente ai cambiamenti che stanno interessando il turismo rurale e l’agriturismo. Le nuove disposizioni rientreranno in un più ampio disegno di legge sulla multifunzionalità e sulla diversificazione in agricoltura, al quale l’Assessorato dell’Agricoltura e Risorse naturali sta lavorando da tempo e che includerà anche la legge regionale di recente approvazione sull’agricoltura sociale così come le nuove disposizioni riguardanti altre attività, ad esempio l’enoturismo.

A tal fine, è stato avviato un tavolo di lavoro con il coinvolgimento del Dipartimento legislativo regionale per un’analisi dettagliata degli articoli, che condurrà alla definizione di un testo unico di riferimento.

“Il confronto con i referenti dell’Associazione Agriturismo valdostano è stato un momento utile e costruttivo”  ha commentato l’Assessore all’Agricoltura e Risorse naturali, Davide Sapinet (Nella foto). Abbiamo fatto il punto sulla situazione che il settore sta vivendo, settore che ha subito pesanti ricadute a causa delle restrizioni dovute alla pandemia e che abbiamo sostenuto attraverso alcuni aiuti previsti dalla legge regionale anti Covid e dalla misura 21 del PSR. La riunione con i rappresentanti dell’Associazione Agriturismo Valdostano è stata anche l’occasione per fare un aggiornamento sull’avanzamento del disegno di legge che riguarda il settore e che amplia in modo significativo,  le possibilità di diversificazione dell’attività agricola".

L’obiettivo della nuova norma sulla multifunzionalità in agricoltura, che struttureremo come un testo unico, è quello di creare nuove opportunità volte ad agevolare la permanenza delle imprese agricole nelle zone rurali e migliorare le condizioni di vita degli agricoltori, contribuendo a incrementare il loro reddito e a creare occupazione per i loro familiari” – ha concluso l’Assessore.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore