/ ISTRUZIONE E FORMAZIONE

ISTRUZIONE E FORMAZIONE | 01 ottobre 2021, 12:30

Al Centro delle Famiglie di Aosta attività doposcuola e tante altre iniziative

Il percorso 'Genitori' è rivolto a chi desideri formarsi sui rischi psicologici derivati dal periodo di pandemia in famiglia e nei figli; il percorso 'Giovani' è rivolto a pre-adolescenti e adolescenti che desiderano confrontarsi in un anno di fragilità relazionali

Al Centro delle Famiglie di Aosta attività doposcuola e tante altre iniziative

Il Centro delle Famiglie di Aosta ha predisposto, per l’autunno-inverno 2021/22, un programma di attività pensato per bambini, ragazzi, genitori e adulti.

Da questo mese prende avvio un ciclo in 12 incontri. Quelli dedicati ai genitori si svolgeranno il martedì, dalle ore 18 alle 19,30 (dal 12 ottobre); quelli per i giovani il mercoledì (dal 6 ottobre), sempre dalle ore 18 alle 19,30.

È un’attività organizzata dal Forum delle Associazioni familiari della Valle d’Aosta grazie a un bando del CSV, gestita in collaborazione con 'L’équilibre VdA-OdV', associazione di genitori con figli a rischio dipendenze.

Il percorso 'Genitori' è rivolto a chi desideri formarsi sui rischi psicologici derivati dal periodo di pandemia in famiglia e nei figli; il percorso 'Giovani' è rivolto a pre-adolescenti e adolescenti che desiderano confrontarsi in un anno di fragilità relazionali.

I percorsi saranno guidati da Alessandro Fusaro, psicoterapeuta di Aosta, e Lorenzo Camoletto, educatore dell'Università della Strada Gruppo Abele di Torino. 

Nel corso della conferenza stampa di presentazione delle attività, svoltasi giovedì 30 settembre, sono stati anche riferiti i risultati dell’iniziativa estiva attuata dal Centro delle  Famiglie grazie al sostegno economico del Rotary Club di Aosta: i Corsi di recupero scolastico.

"Il nostro Club è sempre molto attento a cogliere i segnali che ci giungono dalla società, affinché i nostri service vadano a rispondere a bisogni reali e sentiti - ha spiegato Monique Merlo, presidente del Rotary Club di Aosta - le difficoltà generate dalla didattica a distanza durante l’emergenza sanitaria dovevano trovare una risposta e siamo particolarmente soddisfatti dell’entusiasmo suscitato dalla nostra iniziativa estiva".

"Sono stati una trentina i ragazzi e le ragazze dai 10 ai 15 anni che, guidati da giovani tutor, hanno studiato da noi nel corso dell’estate - ha spiegato Laura Rolando, coordinatore del Centro delle Famiglie - un’attività che ha permesso loro di recuperare eventuali lacune ma anche la dimensione della socialità. Infatti non si è solo trattato di momenti di studio ma anche di svago. Entrambi particolarmente apprezzati.  Abbiamo quindi deciso di proseguire questi incontri almeno sino a fine anno".

Si tratterà di un doposcuola: bambini dalla prima classe di scuola primaria alla terza di scuola secondaria di primo grado potranno recarsi al Centro e fare i compiti con due tutor,  tutti i mercoledì dalle ore 16 alle 19, dal 6 ottobre.

Per iscriversi, è necessario compilare questo modulo: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfUf51vf78amKmyhmuxkEA8qTXf2mn6u-w3orFELsErbfn1uQ/viewform?usp=sf_link .

Silvia Ambroggio, presidente del Forum delle Associazioni familiari della Valle d’Aosta, ha concluso l’incontro ricordando le numerose funzioni di questo organismo, del quale il Centro delle Famiglie di Aosta è un’emanazione: "Il nostro compito è garantire alle famiglie sostegno, aiuto e vicinanza. Ciò significa organizzare attività sul territorio ma anche tenere sempre desta l’attenzione delle istituzioni nei confronti di queste entità fondanti della nostra società. Aderiamo al Forum nazionale, che ci supporta e del quale sosteniamo le iniziative a beneficio di genitori e figli, in un contesto sociale sempre più difficile".S

Il Forum partecipa, con un’iniziativa speciale,  alla settimana del Dono day: martedì 5 ottobre, Lorenzo Camoletto incontrerà - nel salone della parrocchia di Saint-Martin de Corléans - i giovani e gli educatori della città che vogliono confrontarsi con il tema 'La gratuità nelle relazioni'.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore