/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 01 ottobre 2021, 13:52

“TheFork” accoglie la richiesta fatta da Fipe

dal 4 ottobre 2021 gli sconti aderenti all’iniziativa non comprenderanno più le bevande ma saranno applicati solo sul cibo”

“TheFork” accoglie la richiesta fatta da Fipe

Notizia positiva per il mondo della ristorazione. In occasione del ritorno del “TheFork Festival” in ottobre, la piattaforma di prenotazioni online ha annunciato che a partire dal 4 ottobre 2021 gli sconti che faranno i ristoranti aderenti all’iniziativa comprenderanno solo il cibo mentre alle bevande non verrà applicata alcuna scontistica.

“Tale decisione – commenta Graziano Dominidiato Presidente Confcommercio Fipe VdA – è da considerarsi saggia e ponderata da parte di TheFork alla luce soprattutto delle difficoltà che il settore della ristorazione anche nella nostra regione ha dovuto affrontare e sta ancora vivendo ed accoglie appieno la richiesta che Fipe fa da anni. Apprendiamo con grande soddisfazione questa scelta – ribadisce Dominidiato– tenere fuori le bevande dagli sconti consentirà ai ristoratori di partecipare a questa campagna ma controllando al meglio i costi”.

Precisiamo che l'iniziativa è stata dettata dalle istanze che molte imprese lamentavano da tempo ovvero la difficoltà di applicare sconti fissi e rilevanti rischiando alcune volte che dei prodotti finissero per essere venduti sottocosto.

Confcommercio Fipe VdA ringrazia TheFork per aver accolto la richiesta che Fipe Nazionale inoltrava ormai da tempo. Questa decisione rappresenta un altro traguardo superato anche per la ristorazione valdostana e la categoria che rappresentiamo e difendiamo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore