/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 27 settembre 2021, 08:00

Charvensod: Stanziati nuovi fondi per scuole, riqualificazione energetica e manutenzioni

Il Consiglio comunale di Charvensod si è riunito il 23 settembre. Il Sindaco Ronny Borbey ha comunicato che si sono conclusi i lavori di rifacimento dei servizi igienici del plesso della scuola primaria di Plan-Félinaz

Charvensod: Stanziati nuovi fondi per scuole, riqualificazione energetica e manutenzioni

La carenza di materiali ha costretto al rinvio a giugno 2022 la realizzazione del cappotto termico e del rifacimento del tetto della scuola di Plan-Félinaz così come la sostituzione dei corpi illuminanti con luci a led.

Lo slittamento dei lavori per la realizzazione del capotto termico è dovuto al fatto che l'intervento deve essere effettuato tra giugno e settembre quando le scuole sono chiuse. Lo ha riferito il sindaco in aula in apertura dei lavori del Consiglio comunale che ha approvato la sesta variazione al Bilancio di previsione 2021- 2023.

In particolare, l’Assessore all’istruzione Francesca Lucianaz ha comunicato che l’Amministrazione comunale ha beneficiato di un trasferimento regionale pari a 13mila euro per l’acquisto di materiale destinato alle due scuole dell’infanzia del territorio.

L’Assessore ai Lavori pubblici Aurelio Lucianaz ha invece spiegato che sono stati destinati circa 42 mila euro per completare la riqualificazione energetica degli stabili dell’area ludica e sportiva Guido Saba di proprietà comunale; 10 mila euro per il pagamento di arretrati espropri; 86 mila euro per manutenzioni e opere minori.

L’Assessore al Territorio Patrick Ronzani ha illustrato che sono stati inseriti ulteriori 10 ml euro per completare la nuova segnaletica comunale. Il consigliere Jordy Bollon ha altresì affermato che sono stati inseriti a bilancio 2 mila euro come sostegno dell’Amministrazione alle iniziative programmate dall’Associazione locale di Fiolet e dal locale Comité Amis des Batailles de Reines.

Il consiglio comunale ha poi approvato il regolamento per la fruizione della pista comunale Ponteille-Comboé. L’Assessore all’Agricoltura e al Territorio Patrick Ronzani ha spiegato che la delibera di giunta regionale, con la quale veniva espresso parare positivo sulla compatibilità ambientale del progetto per il miglioramento e completamento del sentiero carrabile Ponteille - Comboé, prevedeva una regolamentazione della pista tramite apposizione di sbarra all’inizio della stessa consentendo il transito solo per uso agro pastorale.

Con questo atto, oltre a ribadire quanto già indicato nella delibera di giunta regionale, si specificano le finalità per le quali la pista può essere percorsa, nello specifico, in aggiunta a quelle agro pastorali si specificano anche quelle istituzionali degli enti proprietari e quelle relative al controllo e alla manutenzione del territorio.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore