/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 24 settembre 2021, 07:38

Già 460 domande per incentivi alle assunzioni a tempo indeterminato

L'importo complessivo richiesto è di 3.900.000 euro. In oltre 340 casi si tratta di trasformazioni di contratti da tempo determinato a tempo indeterminato

Già 460 domande per incentivi alle assunzioni a tempo indeterminato

"Il dato che sta emergendo è incoraggiante e ci autorizza ad essere ottimisti". Così l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Luigi Bertschy, commenta le 460 domande presentate dalle aziende valdostane per accedere alla misura 'Incentivi per un’occupazione di qualità' volta a stabilizzare il personale o per nuove assunzioni previste dalla manovra anticrisi Covid-19 varata dal Consiglio Valle.

L'importo complessivo richiesto è di 3.900.000 euro. In oltre 340 casi si tratta di trasformazioni di contratti da tempo determinato a tempo indeterminato.

"Alle porte della stagione invernale le aziende intendono assumere e investire sulla forza lavoro - sottolinea Bertschy - ci riserviamo di analizzare nei prossimi giorni l'andamento delle domande, non escludendo la possibilità di un eventuale rifinanziamento della misura".

Saranno incentivate le assunzioni a tempo indeterminato e/o le trasformazioni di contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato effettuate a partire dall'1 settembre per micro, piccole e medie imprese aventi la sede legale e/o operativa sul territorio regionale.

Lo stanziamento per la misura è di cinque milioni di euro e prevede un contributo di ottomila euro per ogni nuova assunzione a tempo pieno e indeterminato o per la trasformazione dei contratti a tempo determinato. Il contributo è elevato a  10.000 euro qualora l’assunzione riguardi giovani in età compresa tra i 18 e i 35 anni, donne sole e con figli e disoccupati. Il contributo è concesso per un importo non superiore a 30.000 euro per ogni singola impresa.

Tale contributo può essere cumulato con gli aiuti concessi ai sensi del Quadro Temporaneo, dei regolamenti “de minimis” e con altre misure nazionali a sostegno dell’occupazione. Le domande dovranno essere presentate sulla piattaforma “Covid-19. Misure di sostegno Regionali” sul sito della Regione.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore