/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 20 settembre 2021, 10:48

Assessore Caveri, 'ripartenza stagione sci sia reale non solo a parole'

Assessore Caveri, 'ripartenza stagione sci sia reale non solo a parole'

"Mi auguro che quest'anno, anche alla luce di molti annunci ottimistici di ministri del governo Draghi, non ci siano sorprese". Così l'assessore regionale all'Istruzione, Luciano Caveri, sul suo blog entra nel merito della ripartenza della stagione sciistica invernale. Caveri ricorda che lo scorso anno "la Valle d'Aosta, nel campo dei ristori per i danni dello stop, ha compartecipato ai risarcimenti statali con una cifra ingente e non ripetibile allo stato nel 2022"; questo "rafforza la necessità, sin da ora, di avere certezze dalle autorità nazionali, che sono depositarie delle decisioni, dopo che la Corte costituzionale ha sancito l'esclusiva competenza dello Stato sulle regole cardine sulla pandemia".

Aggiunge l'assessore: "A breve si guarderà al cielo aspettando la neve ed inizieranno a sparare i cannoni per la neve artificiale. Chi opera nel settore sta investendo il necessario per partire. Gli sciatori scalpitano dopo un anno senza piste. Tutto è pronto e ora c'è bisogno di certezze, senza la solita melina dell'ultimo minuto".

Sul decreto legge che prevede "l'esercizio di funivie, cabinovie e seggiovie, qualora utilizzate con la chiusura delle cupole paravento, con finalità turistico-commerciali e anche laddove ubicate in comprensori sciistici, senza limitazioni alla vendita dei titoli di viaggio", Caveri afferma che "a parte l'italiano esoterico o almeno zoppicante che rende il testo un pochino bislacco", l'intenzione appare "buona e rassicurante".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore