/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 11 settembre 2021, 12:45

Ordinanza del Presidente della Giunta per l’avvio dell’anno scolastico

Chiunque accede alle strutture delle istituzioni e dei servizi, compresi i servizi di refezione e di pre e dopo scuola, deve possedere ed è tenuto a esibire il Green Pass

Ordinanza del Presidente della Giunta per l’avvio dell’anno scolastico

Firmata oggi sabato 11 settembre dal Presidente della Giunta, Erik Lavevaz, in vista dell’avvio dell’anno scolastico, un'Ordinanza per “adattare al contesto scolastico e formativo valdostano le norme inerenti l’impiego delle certificazioni verdi Covid 19" e per “garantire sul territorio regionale, per l’anno scolastico 2021-2022, il regolare svolgimento in presenza dell’attività scolastica e didattica delle istituzioni scolastiche, educative e formative nonché delle istituzioni universitarie, dell’alta formazione artistica musicale e coreutica, oltre che della altre istituzioni di alta formazione, e la maggiore efficacia delle misure di contenimento della pandemia”.

Ecco in sintesi quanto previsto:

Didattica in presenza

I servizi educativi per l’infanzia, l’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia, della scuola primaria, della scuola secondaria di primo e secondo grado, dei collegi e convitti regionali, del Centro regionale per l’istruzione degli adulti (CRIA), dei sistemi regionali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) e della Scuola di Formazione e Orientamento Musicale (SFOM) si svolgono in presenza. Le attività didattiche e curriculari delle università sono svolte prioritariamente in presenza.

Certificazione verde COVID-19 (Green Pass)

Tutto il personale che presta servizio nelle istituzioni sopra indicate, compresi i servizi di refezione e di pre e dopo scuola, deve possedere ed è tenuto a esibire la certificazione verde COVID-19. L’obbligo vale anche per il personale universitario nonché per le studentesse e gli studenti universitari. Chiunque accede alle strutture delle istituzioni e dei servizi, compresi i servizi di refezione e di pre e dopo scuola, deve possedere ed è tenuto a esibire il Green Pass. Il mancato rispetto delle disposizioni da parte del personale è considerato assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento.

Esenzioni

L’obbligo del Green Pass  non si applica ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute, per i quali è comunque fortemente raccomandato di sottoporsi regolarmente a test per il rilevamento del virus Sars-CoV-2.

Alta formazione artistica e musicale

L’ordinanza si applica, per quanto compatibile, anche alle Istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica, nonché alle attività delle altre istituzioni di alta formazione collegate all’università.

Si rimanda comunque alla lettura del testo completo dell’ordinanza, qui riportata.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore