/ ATTUALITÀ ECONOMIA

ATTUALITÀ ECONOMIA | 27 agosto 2021, 07:00

Igiene orale nei bambini: le cose da sapere

Analizziamo come gestire l'igiene orale nei bambini.

Igiene orale nei bambini: le cose da sapere

Ti stai chiedendo come prenderti cura dell'igiene orale del tuo bambino? Non sai quando sia il momento giusto per portarlo per la prima volta dal dentista? Vorresti insegnare a tuo figlio tutte le buone pratiche per una corretta igiene del cavo orale ma non sai da dove cominciare e sei assalita da mille dubbi? Allora sei nel posto giusto, perché oggi vedremo insieme quali sono le cose da sapere su questo argomento grazie al prezioso aiuto del dott.Virzì di Milano. Se poi vuoi approfondire alcune tematiche, trovi piu info qui www.studiovirzi.com perché il sito ufficiale dello studio è davvero ricco di approfondimenti utili. All'interno dello staff tra l'altro è presente una specialista in pedodonzia, che si occupa proprio delle cure dentali nei più piccoli.

1. Quando la prima visita dal dentista?

Moltissimi genitori si chiedono quale sia l'età giusta per portare il bambino per la prima volta dal dentista e questa è una domanda tutt'altro che banale. Un errore molto comune è infatti quello di aspettare che il piccolo abbia tutti i denti definitivi, visto che quelli da latte sono destinati a cadere. In realtà non è affatto così, perché attendere troppo prima di portare il bambino dal dentista può rivelarsi rischioso: se dovesse avere qualche problema di malocclusione o altro infatti si dovrebbe intervenire il prima possibile. Non solo: anche i denti da latte si possono cariare e fanno male tanto quanto quelli definitivi dunque devono essere curati. A che età portare il bambino dal dentista dunque? Per evitare che sviluppi una paura o addirittura fobia nei confronti di questo specialista, il dott.Virzì consiglia di programmare una visita di controllo già a 3-4 anni. Aspettare che il piccolo abbia mal di denti o altre problematiche infatti significherebbe fargli associare la figura del dentista ad un evento traumatico.

2. Le gocce di fluoro fanno bene ai bambini?

Un tempo molti genitori davano le gocce di fluoro ai propri bambini, spesso su consiglio del dentista, per rendere la dentatura più forte e scongiurare il rischio che si sviluppassero carie. Questa sostanza d'altronde è importantissima sin da piccoli, ma siamo davvero sicuri che le gocce al fluoro siano una soluzione adeguata? A quanto pare no, perché recentemente è stato scoperto che i rischi superano i benefici dunque non vale la pena somministrare questi prodotti ai bambini. Conviene piuttosto utilizzare un buon dentifricio al fluoro, che sicuramente è utile e non dannoso.

3. Come insegnare ai bambini a lavare i denti

Altro dilemma dei genitori è proprio questo: come insegnare ai bambini a pulire correttamente i denti ma soprattutto sensibilizzarli su tale tematica? Di certo portarli da un dentista che sia specializzato in pedodonzia è la strategia migliore, perché in tal modo anche i più piccoli imparano a conoscere la propria bocca e sono maggiormente stimolati nel seguire le indicazioni del professionista. Possiamo altrimenti insegnare noi stessi a spazzolare correttamente i denti ai figli, ma solo dopo esserci confrontati con il nostro dentista di fiducia. Sono infatti ancora moltissimi i pazienti che puliscono il cavo orale nel modo sbagliato.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore