/ L'arrière pensée

In Breve

L'arrière pensée | 17 agosto 2021, 07:00

VISIONI: IL TENTACOLO

Non c’è fatto o atto politico che non nasconda una arrière-pensée, anche e soprattutto chez-nous. Noi vediamo tante cose, noi sappiamo tante cose e qui cerchiamo di darvene una lettura critica e trasparente

VISIONI: IL TENTACOLO

"Ecco apparire un lungo tentacolo!"

Di questi tempi i polpi vanno di moda in Valle d’Aosta anche per merito di uno dei più famosi film festival locali: il Gran Paradiso Film Festival. Ma non è, da tempo, soltanto una questione di molluschi cefalopodi, c’è dell’altro. Eh sì, perché oggi siamo tutti concentrati sulle ricadute che la tanto attesa sentenza della Corte dei Conti sul Casinò causerà in seno al Consiglio regionale, ma c’è dell’altro.

Eh sì, perché qualcuno si sta già dimenticando che c’è un lungo tentacolo che si estende sulla parte medio alta della nostra piccola, ma complicata, Regione. Un tentacolo che lega indissolubilmente i destini di attori già giudicati, accoliti vari ed altri in attesa di futuro. C’è un medio tentacolo che nei modi non sembra essere così pericoloso, ma che qualcosa ha mosso e forse muoverà ancora.

Ci sono debiti da saldare e mani da fugare che si sono legate tra loro e che tengono con il fiato sospeso molti, sì ben al di là di quello che si pensa. Perché non è un “commissariamento comunale esemplare” che può risolvere tutto, anzi c’è dell’altro su cui indagare, perché forse c’è dell’altro all’ombra del movimento di questo piccolo (apparentemente) ma lungo tentacolo.

L’autunno prossimo porterà consiglio, giudizi e disperazione. Pentitevi, c’è ancora tempo!

Père Joseph

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore