/ ECONOMIA

ECONOMIA | 30 luglio 2021, 08:00

Nuovo bando “Aggregazioni R&S” per le imprese che fanno ricerca industriale e sviluppo sperimentale

La presentazione dei progetti entro il 30 settembre. con la deliberazione della Giunta regionale n. 890 in data 19 luglio 2021, è stato approvato il Bando "Aggregazioni R&S" a favore di imprese industriali, singole o in collaborazione fra loro e/o con centri di ricerca, per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale che riguardino gli ambiti della Strategia di specializzazione intelligente (S3) della Valle d’Aosta (Consolidamento/rilancio industria esistente, Tecnologie per la montagna, Energia).

Nuovo bando “Aggregazioni R&S” per le imprese che fanno ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Il Bando intende valorizzare e rafforzare l’intera filiera della ricerca e la cooperazione tra i centri di ricerca e le imprese, nonché tra le imprese tra loro, soprattutto tra quelle di grandi dimensioni e quelle più piccole, e fornire prospettive occupazionali, in particolare ai giovani.

I progetti devono avere durata massima di 24 mesi e le grandi imprese devono prevedere la presenza di almeno 2 apprendisti di alta formazione e ricerca. L’intensità del contributo arriva fino all’80% nel caso di progetti realizzati in collaborazione e l’ammontare massimo dei contributi per ciascuna impresa varia da 150.000 euro a 800.000 euro, a seconda delle sue dimensioni e localizzazione.

“Con questa nuova iniziativa, frutto di un lavoro partecipato con associazioni e imprese, - commenta il vice presidente della Giunta e assessore allo Sviluppo economico, Luigi Bertschy (nella foto) - vogliamo dare continuità agli investimenti sulla ricerca in quanto motore dell’innovazione tecnologica. Questo bando tiene conto delle dimensioni delle piccole e medie imprese valdostane che non riescono a  investire in ricerca applicata e sviluppo, per questo abbiamo previsto di sostenere progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale sviluppati dalle imprese, anche in collaborazione con altre imprese o organismi di ricerca”.

Il Bando dispone di un ammontare di risorse pari a euro 6,7 milioni di euro, cofinanziati dal Programma investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR).

Le domande di contributo devono essere presentate entro le ore 14 del 30 settembre 2021.

Tutte le informazioni necessarie per la presentazione dei progetti possono essere reperito al seguente link:  www.regione.vda.it/Portale_<wbr></wbr>imprese/Sostegno_alle_imprese/<wbr></wbr>contributi/Ricerca_lr_84_1993/<wbr></wbr>bando_aggregazioni_rands_i.<wbr></wbr>aspx

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore