/ CULTURA

CULTURA | 30 luglio 2021, 12:23

Una serata sulle 'Alte vie dimenticate della Valle d'Aosta'

François Burgay

François Burgay

Non è più una novità ma è bene ricordarlo aggiornando la situazione: le montagne si stanno trasformando. Lo racconta una volta di più il ricercatore valdostano François Burgay, dottore di ricerca in Scienza e gestione dei cambiamenti climatici, nel suo libro sulle Alte Vie dimenticate della Valle d'Aosta, pubblicato nel 2014.

Burgay ne parlerà con un alpinista di grande esperienza, Marco Camandona, durante la serata in programma sabato 31 luglio alle ore 20,45, nella sala polivalente di Arvier. L'esperienza del giovane ricercatore valdostano, che ha partecipato a diverse campagne di ricerca alle isole Svalbard, in Groenlandia, al Colle Gnifetti per la missione Ice Memory, testimonia la rapida fusione e l'inquinamento dei ghiacciai.

Evidenza che l'alpinista Camandona ha potuto toccare con mano nelle sue ascensioni sulle Alpi e nelle spedizioni in Himalaya e sui monti dell'Africa. Modera l'incontro il giornalista de La Stampa Enrico Martinet.

Vista la ridotta capienza della sala, in ottemperanza alle norme COVID-19, è consigliata la prenotazione, telefonando alla biblioteca di Arvier al numero 0165-99279, oggi e domani dalle 15 alle 19.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore