/ AGRICOLTURA

AGRICOLTURA | 29 luglio 2021, 15:05

Valle d'Aosta sul podio dei vini estremi

Vini eroici, piovono medaglie sul Mondial des Vins Extrêmes. Italia, Francia e Spagna i Paesi più premiati. Sul podio nazionale vanno Valle d’Aosta, Sicilia e Piemonte. Assegnate 18 gran medaglie d’oro, 198 ori e 68 argenti: premiazione a Milano Wine Week nel mese di ottobre

Valle d'Aosta sul podio dei vini estremi

Pioggia di medaglie del valore più pregiato per i vini eroici di tutto il mondo. In totale sono stati assegnate 18 Gran Medaglie d’oro, 198 Medaglie d’oro e 68 Medaglie d’argento. Per l’Italia 3 gran medaglie d’oro, 104 medaglie d’oro e 37 medaglie d’argento. E’ questo, in sintesi, l’esito della 29esima edizione del Mondial des Vins Extrêmes, il concorso internazionale dedicato ai vini eroici organizzato dal Cervim che si è tenuto in Valle d’Aosta.

Nonostante le limitazioni anti-Covid e con tutte le precauzioni del caso, si sono svolte le selezioni dei vini. Nei due giorni, da una commissione internazionale e specializzata (composta da 40 assaggiatori da 12 Paesi), sono stati assaggiati e selezionati 838 vini provenienti da 22 Paesi, di cui 483 italiani (da 18 regioni) e 355 esteri, provenienti da 302 aziende vitivinicole, di cui 179 italiane e 123 estere. Si tratta della seconda edizione più partecipata di sempre (dopo quella del 2019) nonostante sia stata un’annata fortemente caratterizzata dall’emergenza sanitaria Covid.

L’elenco completo dei vini premiati è online e disponibile su www.mondialvinsextremes.com/asset/lista-vini-premiati-2021.pdf

“Grande soddisfazione aver portato a termine questa edizione, ancora caratterizzata dalle restrizioni anti-pandemia – sottolinea il presidente Cervim Stefano Celi – e, quindi, il lavoro dello  staff Cervim e dalle commissioni non è stato affatto banale. I grandi numeri di partecipazione, i paesi partecipanti, ed i risultati espressi dagli assaggiatori vanno a confermare una alta qualità delle produzioni eroiche sia italiane e internazionali. E’ emersa ancora una volta un’eccellenza media sempre più spiccata e grandi diversità di vitigni che si traducono nel bicchiere in vini dai sapori unici”.

L’elenco delle medaglie – Per l’Italia ci sono 3 Gran medaglie d’oro e 104 medaglie d’oro e 37 medaglie d’argento.

Per la Valle d’Aosta 1 Gran medaglia d’oro, 16 medaglie d’oro e 11 medaglie d’argento; alla Sicilia vanno 1 Gran medaglia d’oro, 8 medaglie d’oro e 3 d’argento; mentre un’altra Gran medaglia d’oro è per il Piemonte, che conquista anche 7 medaglie d’oro e 1 argento. La Liguria ha poi conquistato 11 medaglie d’oro e 1 argento; l’Alto Adige 10 medaglie d’oro e 5 medaglie d’argento. Il Veneto ha conquistato 10 medaglie d’oro e 4 d’argento; il Trentino 9 medaglie d’oro e 5 d’argento; quindi segue la Toscana con 9 medaglie d’oro e 1 medaglia d’argento; la Lombardia con 8 medaglie d’oro e 1 argento; la Campania con 6 medaglie d’oro; Marche 3 medaglie d’oro e 1 d’argento; la Calabria con 2 medaglie d’oro e 1 d’argento. Per la Sardegna 2 medaglie d’oro e 2 d’argento; quindi 2 medaglie d’oro per il Lazio; 1 medaglia d’oro per il Molise e 1 medaglia d’argento per l’Abruzzo.

Fra i vini esteri la Francia conquista ben 5 gran medaglie d’oro, ma anche 6 ori e 4 argenti; il Portogallo con 3 gran medaglie d’oro, 4 ori e 1 argento; quindi la Spagna che oltre a 2 gran medaglie d’oro conquista ben 46 medaglie d’oro e 11 medaglie d’argento. La Germania ha conquistato 1 gran medaglia d’oro, 14 medaglie d’oro e 6 medaglie d’argento; Israele 1 gran medaglia d’oro, 2 medaglie d’oro e 1 d’argento, così come la Macedonia (1 gmo, 1 mo, 1 ma); Cipro con 1 gran medaglia d’oro, e medaglia d’oro e 2 medaglie d’argento; la Bolivia con 1 gran medaglia d’oro. La Svizzera ha fatto incetta di medaglie d’oro, 12, e 2 medaglie d’argento; 2 medaglie d’oro per Slovenia e Cile; mentre la Grecia si è portata a casa 1 medaglia d’oro e 2 medaglie d’argento; quindi 1 medaglia d’oro sia per la Serbia e per la Slovacchia; infine 1 medaglia d’argento per il Canada.

Novità di questa edizione il concorso riservato ai distillati, “Extreme Spirits - 2021” che ha visto il Trentino premiato con 1 gran medaglia d’oro e 2 medaglie d’oro e 2 d’argento; mentre la Valle d’Aosta ha conquistato 2 ori e altrettanti argenti.  

Grande vetrina per i vini premiati al Mondial des Vins Extrêmes 2021 sarà quella di Milano Wine Week (domenica 10 ottobre), con la possibilità per i winelover dell’evento milanese di degustare e conoscere i vini eroici del concorso internazionale.

Il Mondial - Si tratta dell’unica manifestazione enologica mondiale interamente dedicata ai vini prodotti in zone caratterizzate da viticolture eroiche. Il Mondial des Vins Extremes è organizzato dal Cervim in collaborazione con la VIVAL (Associazione Viticoltori Valle d’Aosta), l’AIS Valle d’Aosta e l’Assessorato Agricoltura e Risorse naturali della Regione autonoma Valle d’Aosta con il patrocinio dell’O.I.V. (Organisation Internationale de la Vigne et du Vin). Il concorso autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole, fa parte di VINOFED, la Federazione dei Grandi Concorsi enologici, che raggruppa 17 tra i più importanti concorsi internazionali.

pgc

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore