/ AGRICOLTURA

AGRICOLTURA | 21 luglio 2021, 19:19

In Valle 20 alpeggi condotti da allevatori di altre regioni

In Valle 20 alpeggi condotti da allevatori di altre regioni

I dati dell'assessorato regionale dell'Agricoltura aggiornati al 16 luglio scorso evidenziano che in Valle d'Aosta sono 20 gli alpeggi e mayen condotti da aziende i cui titolari non sono residenti nella regione. 

In totale sono 61 i codici di pascolo nei quali sono presenti animali che provengono da fuori Valle: 45 esclusivamente con bovini, due esclusivamente con ovicaprini, uno esclusivamente con equini e 18 con specie diverse. Tra questi risultano 26 aziende che monticano esclusivamente capi provenienti da fuori Valle, di cui nove gestite da conduttori residenti in Valle d'Aosta.

Riguardo ai comportamenti illegittimi da parte dei conduttori degli alpeggi e ai casi di mandrie spesso abbandonate, sono in corso da parte del Corpo forestale alcune verifiche, anche avvalendosi del nucleo droni, per verificare eventuali profili di responsabilità rispetto a condotte non corrette.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore