/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 01 luglio 2021, 08:00

DAL 3 LUGLIO ARRIVANO I SALDI ESTIVI ANCHE IN VALLE D'AOSTA

Da oggi inziati in Sicilia, ma nel periodo compreso tra il 3 luglio e il 30 settembre 2021 possono essere effettuate vendite di fine stagione o saldi per un massimo di sessanta giorni consecutivi, secondo le modalità previste (legge regionale 12/1999 art.16).

Graziano Dominidiato e Adriano Valieri

Graziano Dominidiato e Adriano Valieri

"Con l’avvio dei saldi speriamo di poter recuperare le liquidità necessarie alle aziende ma soprattutto di ristabilire quel rapporto di fiducia e fidelizzazione con il commerciante sotto casa notevolmente ostacolato dal forzato distanziamento sociale”. Graziano Dominidiato, Presidente Confcommercio VdA, commenta così l'avvio della stagione dei saldi estivi.

Gli obiettivi delle attività di saldi di fine stagione sono di finalizzare quelle vendite di articoli di notevole deprezzamento se non vengono venduti entro un breve periodo di tempo o entro una data stagione, che sono effettuate dal commerciante al fine di esaurire le proprie merci nel più breve tempo possibile.

“Nelle vendite di fine stagione – ricorda Adriano Valieri, Direttore Generale Confcommercio VdA- così come in tutte le vendite straordinarie è fatto obbligo indicare il prezzo normale di vendita iniziale e lo sconto o il ribasso in percentuale, mentre è facoltativo indicare il prezzo di vendita praticato a seguito dello sconto o ribasso".

Nella stagione dei saldi è possibile di cambiare il capo acquistato a seconda della discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (artt. 130 e ss. d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, Codice del Consumo). In tal questo scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato.

“Comunque sia – conclude Graziano Dominidiato Presidente Confcommercio VdA – le vendite promozionali ed i saldi sono finalizzati, anche, a sostenere la ripartenza, nonché la ripresa del sistema commerciale valdostano favorendo condizioni di competitività ed efficienza".

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore