/ ECONOMIA

ECONOMIA | 09 giugno 2021, 18:14

Semaforo verde al nuovo Piano triennale di rilancio del lavoro

Semaforo verde al nuovo Piano triennale di rilancio del lavoro

Contiene misure e politiche a sostegno di giovani, lavoratori, lavoratrici ed imprese, il Piano triennale degli interventi di politica del lavoro 2021-2023 approvato oggi all'unanimità dal Consiglio Valle.

A finanziamento del piano sono previsti 19 milioni di euro che verranno confermati con l'approvazione, nella seduta di domani, della legge di assestamento del bilancio 2021. Istituzione di un'unità per le crisi aziendali, voucher formativi, misure per l'inclusione socio-lavorativa, valorizzazione della formazione professionale: sono solo alcune delle novità della programmazione che vuole puntare, ha affermato l'assessore regionale allo Sviluppo Economico, Formazione e Lavoro, Luigi Bertschy, "sulla creazione di una rete di forte collaborazione tra centri per l'impiego, imprese, lavoratori e lavoratrici che punti sulle competenze per creare migliori opportunità per tutti".
Grande attenzione sarà dedicata alle azioni di monitoraggio, "necessarie per revisionare o aggiustare in corso d'opera il piano, anche in virtù dell'incertezza lavorativa dettata dalla pandemia che ci riguarderà ancora per i prossimi mesi", ha dichiarato il consigliere regionale Stefano Aggravi (Lega Vda).

In condivisione con i sindacati, il piano punterà inoltre ad andare verso una maggiore stabilizzazione dei lavori che per definizione non la permettono, come il lavoro stagionale. "Queste risorse saranno dedicate alle imprese più in crisi - ha conclusi Bertschy - ai lavoratori più fragili ma serviranno anche per trovare soluzioni e cambiare direzione rispetto a certi problemi che ci sono e che si sono creati con l'emergenza sanitaria ancora in atto".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore