/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 09 giugno 2021, 18:08

Sì all'istituzione del Collegio regionale dei revisori dei conti

Sì all'istituzione del Collegio regionale dei revisori dei conti

Un altro passo 'epocale' è stato compiuto oggi nell'ambito della rivoluzione amministrativa avviata dalla Regione Valle d'Aosta che si allinea agli standard di controllo contabile già definiti da altri ordinamenti locali e istituisce il Collegio dei revisori dei conti.

La legge è stata approvata all'unanimità dal Consiglio Valle; il provvedimento è stato illustrato dal consigliere della Lega, Stefano Aggravi: la legge "potenzia la terzietà dei pareri" e fornisce "una maggiore trasparenza della gestione finanziaria e del bilancio pubblico". Per Aggravi, "favorirà l'autorevolezza e il lavoro svolto da questa amministrazione, fatta di leggi, atti e provvedimenti oltre che di persone egualmente importanti nell'esercizio del proprio lavoro e delle proprie responsabilità. Mi auguro che possa aumentare la sensibilità di quest'aula e dell'amministrazione tutta l'importanza della tematica del controllo nonché di far rivalutare la scelta di eliminare la struttura dell'audit interno: un servizio che costituiva uno dei tasselli funzionali alla definizione di un sistema di controlli interni strutturato e funzionante, sull'esempio di altre consolidate realtà, che ad oggi manca alla Regione".

Composta da nove articoli, la legge è basata sulla norma di attuazione dello Statuto speciale 179 del 2010, modificata nel 2019. Il Collegio dei revisori avrà indipendenza, come organo di vigilanza sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della Regione, in raccordo con la sezione di controllo della Corte dei conti per la Valle d'Aosta.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore