/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 04 giugno 2021, 18:07

ConfCommercio, ulteriori danni da rinvio zona bianca

Intervista di Graziano Dominidiato all'Agenzia Ansa: imprese hanno bisogno di certezze per programmare

ConfCommercio, ulteriori danni da rinvio zona bianca

"Questa situazione non fa altro che creare ulteriori danni al mondo del commercio e del turismo in Valle d'Aosta. Le imprese hanno bisogno di certezze per programmare la stagione e non vivere di settimana in settimana con la speranza di passare cambiare zona".

Lo dichiara Graziano Dominidiato, presidente di ConfCommercio Vda, in merito alla situazione epidemiologica della Valle d'Aosta che rinvia il passaggio in zona bianca almeno fino a fine giugno.

    "Visto l'andamento del calo del contagi e del calo in rapporto all'incidenza sugli abitanti - aggiunge - c'è da sperare che i dati siano migliori alla fine della prossima settimana e che il governo nazionale possa così rivedere la 'colorazione' della Valle d'Aosta. Qualora i dati invece non lo permettano ancora confidiamo in una deroga nella prossima ordinanza del Presidente della Regione, Erik Lavevaz, sui posti a sedere nel settore della ristorazione in zona gialla, almeno all'aperto, portando i parametri come nell'agognata zona bianca". (ANSA)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore