/ ECONOMIA

ECONOMIA | 03 giugno 2021, 11:08

Sindacati valdostani in piazza per sostegni alla scuola

Ritenendo urgente modificare il decreto sostegni bis e ottenere misure urgenti a favore della scuola, Flc Cgil, Cisl Scuola, Savt ècole e Snals manifesteranno sotto le finestre del Palazzo regionale in piazza Deffeyes ad Aosta mercoledì 9 giugno, dalle 15 alle 17

Sindacati valdostani in piazza per sostegni alla scuola

Le organizzazioni sindacali, in una nota, definiscono "inaccettabili le invasioni di campo che il decreto sostegni bis compie su materie soggette a regolazione per contratto, come la mobilità del personale" e ricordano le "solenni dichiarazioni di apertura al dialogo" fatte dal governo Draghi in occasione della sottoscrizione del "Patto per la Scuola al Centro del Paese", siglato lo scorso 20 maggio.

I sindacati della scuola chiedono "la stabilizzazione di tutti i precari e di consentire la partecipazione a un nuovo concorso anche in caso di mancato superamento del precedente". Come anche da rivedere, secondo le sigle sindacali, le misure di reclutamento previste nel decreto sostegni bis. Nel comunicato a firma di Claudio Idone (Flc Cgil), Alessia Démé (Cisl Scuola), Luigi Bolici (Savt École) e Alessandro Celi (Snals) si evidenzia anche la necessità di superare i blocchi della mobilità del personale e la riduzione del numero di alunni per classe.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore