EVENTI E APPUNTAMENTI - 10 maggio 2021, 08:00

Ivrea: A riveder le stelle con Summer Festival 2021

Per la prima volta la Città di Ivrea intende proporsi quale regia di un Festival estivo il cui cuore pulsante è il cortile del Museo civico P. A. Garda.

L'Assessore alla Cultura, Costanza Casali

L'Assessore alla Cultura, Costanza Casali

L’estate 2021 segnerà un nuovo passo nella programmazione degli eventi in città, i quali confluiranno tutti in un unico contenitore.“A RIVEDER LE STELLE” – Ivrea Summer Festival è il titolo della rassegna che porta con sé l’auspicio e la voglia di tornare a vivere concedendosi momenti di evasione, seppur nel rispetto della normativa.

"L’Amministrazione comunale - sottolinea l’Assessore alla Cultura, Costanza Casali – nonostante le difficoltà del periodo storico che stiamo vivendo, intende agevolare il più possibile lo svolgimento di eventi estivi che possano andare a costituire un palinsesto unico capace di animare e rendere attrattiva la nostra città a coloro che la abitano e a coloro che arrivano da fuori, creando così un motivo in più per vivere Ivrea".

Oltre alla possibilità di partecipare al Bando per la concessione dei contributi culturali per l’anno 2021, le Associazioni che intendono organizzare eventi estivi nel periodo compreso tra il 27 maggio e il 15 settembre 2021, potranno approfittare di una grande opportunità: usufruire gratuitamente dello spazio che sarà opportunamente allestito all’interno del cortile del Museo civico P.A. Garda.

Saranno a disposizione: palco 6 x 4 m, copertura palco, americane e ring, circa 200 sedie, fornitura elettrica, attacco elettrico palco, messa a terra, piano emergenza e COVID, assistenza a spettacoli, materiale per arredo, ideazione e realizzazione logo manifestazioni, bagni chimici se necessari, disinfestazione. In caso di pioggia sarà invece messo a disposizione gratuitamente il Teatro Giacosa.

Servizi, quali service tecnico, servizi di biglietteria, maschere e servizio antincendio saranno forniti a pagamento dal concessionario del cortile. Unici obblighi quelli di rispettare il piano di sicurezza e di evacuazione, il protocollo anti COVID. e concordare le date degli eventi e di utilizzo del cortile con il concessionario.

“L’intento dell’Amministrazione - precisa l’Assessore alla Cultura Costanza Casali – è quello di offrirsi come regia di un Festival estivo della città nell’ambito del quale ogni Associazione possa mantenere la propria identità, ma con agevolazioni sui costi fissi dell’organizzazione dei singoli eventi a vantaggio di una più ricca programmazione”.

Il Festival inaugurerà il 27 maggio con la presentazione di tutta la programmazione, che conterrà al suo interno i due importanti eventi della città eporediese: “La Grande Invasione”, che aprirà le danze, e “Ivrea Papyrus Jazz Festival”. Sempre per l’estate 2021, l’Amministrazione si sta attivando per organizzare la Festa Patronale di San Savino, posto che dal 1° luglio 2021 le fiere si potranno tenere. Purtroppo, i tempi sono strettissimi, poiché tale possibilità è stata permessa solo pochi giorni orsono, e pertanto la programmazione e l’organizzazione sconteranno necessariamente la brevità del lasso temporale a disposizione.

“L’Amministrazione – fa presente l’Assessore Costanza Casali – sta lavorando in emergenza, senza poter fare alcuna programmazione, essendo in balia della normativa statale e regionale, che purtroppo viene dettata dall’andamento dei contagi. Ciononostante, sta profondendo tutto l’impegno possibile per poter garantire la Festa Patronale”.L’estate sarà ricca anche di mostre d’arte di particolare importanza, poiché il 3 luglio 2021 è prevista l’inaugurazione presso il Museo Garda della Mostra “Olivetti e la cultura nell’impresa responsabile”, grazie alla quale potranno essere visionate le opere che erano di proprietà dell’azienda Olivetti e che ora sono custodite nel caveau di TIM.

A tal proposito, l’Assessore alla Cultura sottolinea: “L’ultima mostra che aveva ad oggetto alcune di tali opere risale a vent’anni fa: il risultato di riportarle all’attenzione del pubblico è stato frutto dello storico accordo siglato quest’anno tra l’Amministrazione Comunale, TIM, Olivetti S.p.a. e Associazione Archivio Storico Olivetti. L’Amministrazione è orgogliosa di tale risultato, con l’auspicio che esso possa allietare gli animi e costituire un sostegno e uno stimolo per la collettività al fine di superare questo momento di difficoltà”.

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:

SU