/ INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ

INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ | 08 maggio 2021, 09:00

Tre mesi, cento famiglie, 40mila euro impegnati da Fondazione Comunitaria

Il Rotary Courmayeur , la Societé La Chapelle Italienne di Ginevra, il Lions Club Aosta-Host e il Soroptimist Valle d'Aosta, con la collaborazione e il sostegno della Fondazione Comunitaria, hanno siglato una convenzione per avviare una raccolta fondi dal nome "Per tornare a sorridere dopo il pianto".

Tre mesi, cento famiglie, 40mila euro impegnati da Fondazione Comunitaria

Tre mesi, cento famiglie, 40mila euro impegnati. Sono questi, in estrema sintesi, i numeri fatti registrare dal Pronto Soccorso Sociale nel 2021 l’iniziativa ideata nel 2010 e finalizzata ad aiutare persone e famiglie valdostane in condizioni di grave indigenza e con necessità di aiuto economico immediato. Gli aiuti economici sono destinati all’acquisto di generi e servizi di prima necessità, quali ad esempio il pagamento di utenze (luce, acqua, gas), canoni di affitto, rate di riscaldamento o ticket per analisi chimico-cliniche, esami diagnostici, visite mediche specialistiche, ma anche l’acquisto di medicinali non a carico del Servizio Sanitario Nazionale o spese attinenti alla scuola primaria o secondaria. Per chi volesse sostenere il progetto del Pronto Soccorso Sociale è possibile farlo attraverso la piattaforma PayPal oppure consultare il sito della fondazione nella sezione "come donare"  non dimenticandosi di indicare la causale "Per il Pronto Soccorso Sociale".

CAHIER

Lo scorso 21 marzo è stato presentato in diretta streaming il diario collettivo “CAHIER” contenente le testimonianze del periodo legato al lockdown per Covid 19, raccontate attraverso le storie e le poesie scritte dalle persone con disabilità e le loro famiglie. Un racconto emozionante dove i numerosi autori hanno scelto di provare a “dire” chi sono intimamente, quasi per gioco. Dal documento emerge che l'isolamento è una condizione che per alcuni non è iniziata nel marzo del 2020, ma che viene vissuta da molti anni.

E' possibile consultare o scaricare gratuitamente il CAHIER sul sito della Fondazione Comunitaria nell'apposita sezione. Il progetto CAHIER, ideato da Replicante Teatro a cura di Andrea Damarco, è stato realizzato grazie al Fondo Emergenza Coronavirus istituito dalla Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta e i suoi partners Youth Bank, CSV, Forum del Terzo Settore, Caritas diocesana, Lions Club Aosta-Host e Mont Blanc.

CO-PROGETTAZIONE TERZO SETTORE

A fine dicembre 2020, sono stati accreditati i fondi ministeriali derivanti dal DM 44/2020 e dal DM 93/2020 grazie alla selezione della nostra Fondazione come ente capofila per la  per la realizzazione di attività di interesse generale per lo sviluppo del Terzo settore, in partenariato con il CSV - VDA onlus.

A partire dall’inizio del 2021, la Fondazione è impegnata con l’amministrazione regionale in un’intesa attività di prima co-progettazione di undici progetti di rete sul territorio valdostano per un totale di circa 1.070.000 Euro. La co-progettazione dovrebbe concludersi a giugno 2021 per dare poi via libera alla predisposizione di bandi e convenzioni attraverso le quali saranno erogate le risorse fino all’autunno del 2022.

NUOVO ORARIO DI APERTURA

In un'ottica di rafforzamento dell'attività della Fondazione Comunitaria si comunica che l'orario di apertura al pubblico è stato esteso, oltre alle mattinate, ai pomeriggi di mercoledì e giovedì. Il nuovo orario, già vigente, risulta essere dunque il seguente: Lunedì 9.00/13.00 Martedì 9.00/13.00 - 15.00/17.00  Mercoledì 9.00/13.00 Giovedì 9.00/13.00 - 15.00/17.00 Venerdì 9.00/13.00

APERTI NUOVI FONDI PRESSO LA FONDAZIONE FONDO "SUPERIAMO ASSIEME L'EMERGENZA PER TORNARE A SORRIDERE"

Il Rotary Courmayeur , la Societé La Chapelle Italienne di Ginevra, il Lions Club Aosta-Host e il Soroptimist Valle d'Aosta, con la collaborazione e il sostegno della Fondazione Comunitaria, hanno siglato una convenzione per avviare una raccolta fondi dal nome "Per tornare a sorridere dopo il pianto". L'obiettivo è quello di finanziare iniziative e progetti strutturati che contribuiscano allo sviluppo sociale del territorio in un'ottica di ripresa. I partner hanno aggregato una dotazione iniziale che si attesta sui 38.000 €.

I cinque assi d’intervento Le iniziative proposte potranno essere sviluppate lungo cinque principali assi d’intervento: Povertà educativa e sportiva dei giovaniAccompagnamento all’invecchiamento attivo e serenoIntegrazione & qualità della vitaPrevenzione sanitariaBeni culturali e patrimonio artistico Vai alla pagina del fondo.

FONDO "IL DONO"

Il Comune di Pollein ha creato il fondo denominato "Il Dono" la cui finalità è quella di finanziare, nell’osservanza della normativa vigente, progetti di utilità sociale e territoriali e per sopperire alle primarie necessità di nuclei famigliari in difficoltà.

red. acova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore