/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 13 aprile 2021, 18:00

Domani mercoledì 14 aprile saint Maxime saint Valérien

Comprendo che le tentazioni sembrano piuttosto macchiare che purificare lo spirito, ma sentiamo qual è il linguaggio dei santi, e a tal proposito vi basti sapere, fra tanti, quello che dice san Francesco di Sales: che le tentazioni sono come il sapone, il quale diffuso sui panni sembra imbrattarli ed in verità li purifica. (San Pio di Pietralcina)

Domani mercoledì  14 aprile saint Maxime saint Valérien

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Mercoledì 14 aprile
Vescovado - mattino
Udienze

Giovedì 15 aprile
ore 8.45-12.45
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione
dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Venerdì 16 aprile
Vescovado - mattino
Udienze

Sabato 17 aprile
Aosta, Chiesa parrocchiale dell'Immacolata - ore 15.00
S. Cresime

Domenica 18 aprile
Aosta, Chiesa parrocchiale dell'Immacolata - ore 15.00
S. Cresime

Chiesa parrocchiale di Châtillon - ore 15.30
S. Cresime

Lunedì 19 aprile
ore 9.30
Riunione in videoconferenza del Collegio dei Consultori


* la celebrazione delle S. Cresime è stata sospesa nel periodo di "zona rossa"
allo scopo di ridurre le occasioni di assembramento

 

Le Messager Valdotain ricorda mercoledì  14 aprile saint Maxime saint Valérien

La Chiesa celebra  Sant' Alfonso da Siviglia Religioso mercedario

Nato in Andalusia (Spagna), da una famiglia molto devota, Sant’Alfonso da Siviglia, ebbe un’educazione cristiana che lo portò in seguito ad entrare nel convento mercedario di Siviglia. Religioso umilissimo, fu alla guida di alcuni tra i più modesti conventi dell’Ordine come Uncastillo e Sanguesa. Re Giovanni II°, mediante una cedola del 5 febbraio 1472, nel concedergli pieno potere sul paese di Sanguesa, lo definì “onesto e religioso, fedele e bene amato”. Dopo una vita tutta dedita al Signore, un giorno, mentre stava recandosi a Barcellona, morì santamente lungo la strada nelle vicinanze di Lérida, pregando davanti ad una grande croce. Era l’anno 1495, il suo corpo fu sepolto nella vecchia cattedrale di Lérida.

L’Ordine lo festeggia il 14 aprile.

 Il sole sorge alle ore 6,44 e tramonta alle ore 20,08

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore