/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 13 aprile 2021, 13:59

La Valle d'Aosta raccontata in 'Bonatti je t'aime' e 'Sussurri

La Valle d'Aosta raccontata in 'Bonatti je t'aime' e 'Sussurri

Una serata tutta di cultura, composta da due spettacoli, 'Bonatti, je t’aime'  e 'Sussurri', racconta, attraverso linguaggi e punti di vista diversi, l’esperienza di scoperta della Valle d’Aosta: i luoghi e le tradizioni, la natura e i racconti.

L’appuntamento, tenuto conto delle misure anticovid vigenti, sarà visibile esclusivamente in streaming, gratuitamente, sul sito www.bobine.tv dalle ore 18.30 di sabato 17 aprile e fino al 21 aprile 2021. Il sito è raggiungibile anche cliccando sul banner della Saison culturelle nella home page del sito della regione: www.regione.vda.it

Per Bonatti la Valle d’Aosta resterà, in tutta la sua vita di esplorazione e avventure, luogo d’elezione, teatro delle sue prime imprese e montagna “paterna”. Per la protagonista di Sussurri, l’indagine negli antichi rituali e usi della tradizione regionale saranno lo stimolo per un cambiamento di vita. Due lavori in cui i protagonisti della narrazione si rispecchiano nelle loro autrici che, anch’esse catturate dal genius loci di questa terra, l’hanno eletta a luogo di adozione, lasciando la citta per stabilirsi in Valle d’Aosta.

Bonatti, je t’aime

quando una danzatrice si innamora di Walter Bonatti

Uno spettacolo di danza sulla profonda fascinazione che gli scritti del memorabile alpinista/giornalista/<wbr></wbr>avventuriero hanno suscitato in una danzatrice, che tenta così di rivivere le esperienze e le avventure narrate attraverso la danza e la creazione di immagini in movimento. Un dialogo postumo tra “Walter B.” e la coreografa, Elena Pisu, un incontro poetico tra parole e danza.

Sussurri

Uno spettacolo di narrazione e musica che nasce da una ricerca antropologica sulla vita pretecnologica che si svolgeva nei villaggi di montagna valdostani passando attraverso una raccolta di testimonianze dirette, rituali e racconti popolari raccolti dall’autrice con riferimento specifico al rapporto dell’uomo con la natura circostante. Il racconto di “ieri” diventa poi spunto per parlare della contemporaneità ed affrontare la tematica esistenziale di questa era di mezzo che stiamo attraversando. In scena i musicisti Rémy Boniface e Cecilia Lasagno e l’attrice e autrice Livia Taruffi.

Si ricorda che il  programma completo della rassegna è scaricabile cliccando sul banner della Saison culturelle nella home page del sito della regione: www.regione.vda.it.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore