/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 12 aprile 2021, 10:30

Courmayeur: E' tornata in edicola La Tsapletta

Nel numero di marzo 40 pagine dedicate a notizie della comunità, vita di paese, racconti, approfondimenti e una nuova rubrica di vignette a firma di Sad & Poe

Courmayeur: E' tornata in edicola La Tsapletta

E’ in distribuzione da sabato 10 aprile nelle edicole di Courmayeur e in biblioteca il nuovo numero de La Tsapletta – marzo 2021, il trimestrale della Biblioteca Comunale di Courmayeur. Il primo numero di quest’anno si presenta più ricco, con 40 pagine invece di 32, grazie a tanti contenuti frutto del lavoro della redazione e di nuove collaborazioni che arricchiscono il team della biblioteca e danno nuova linfa.

Il 2021 per la Valdigne è l’anno il cui si celebra il riconoscimento di Comunità europea dello Sport – Aces e per questo motivo un articolo apre il nuovo numero del periodico della Biblioteca, raccontando il lavoro corale dietro le quinte dei Comuni della Valdigne e le prime novità messe in campo, nonostante la difficoltà, vista la pandemia, di una programmazione che procede con attenzione. Quest’anno si lavorerà nei cinque Comuni per garantire spazi e attività per le nostre comunità, a partire dai bambini per arrivare al mondo sportivo fino alla terza età. E’ in fondo questa la missione di ACES e dei Comuni che vi aderiscono: promuovere lo sport tra i cittadini dell’Unione Europea, in particolare verso i bambini, gli anziani ed i disabili, secondo i principi di responsabilità e di etica, nella consapevolezza che lo sport è un fattore di integrazione nella società per il miglioramento della qualità della vita e la salute di chi lo pratica.

Nelle pagine dedicate alla biblioteca si ripercorre la programmazione degli eventi online che caratterizzano il palinsesto di questo periodo, si conosce la nuova Commissione della Biblioteca e si dà spazio ad una nuova rubrica dedicata alla creatività e alle “vignette”. Una nuova collaborazione che valorizza questa categoria delle arti visuali, uno spazio espressivo e narrativo che mette al centro le immagini permettendo così una comunicazione immediata, diretta e popolare. Il tutto a firma di Sad&Poe (Marta Bencini e Cédric Tampan) due giovani creativi di Courmayeur.

La Tsapletta ripercorre a seguire la vita di comunità di questi mesi, raccontando lo sforzo messo in campo dalle scuole del territorio per garantire ai bambini attività e occasioni di crescita, trasformando i limiti in opportunità.  Foto e testi ripresentano le iniziative di solidarietà organizzate in collaborazione con il Comune, come il Carrello Solidale o il Corso di BLSD-a sull’utilizzo del defibrillatore semi-automatico.

Racconti, approfondimenti di attualità e riflessioni arrivano poi dalle tastiere di Vittorio Bigio, con un articolo dedicato alla Val Ferret, di Arnaud Tisnerat Dit Larroujat che ripercorre la storia infinita sui confini del Monte Bianco. Courmayeur è paese che cambia, lo sappiamo, e in questo numero  lo racconta Emilio Tessera Chiesa, storico villeggiante di Courmayeur, in un testo ricco di passato, con prefazione di Guido Adruetto, penna immancabile della Tsapletta. Infine, ad arricchire questo numero, sette pagine dedicate a Dolonne, a cura di Césarine Pavone, che propone una minuziosa ricerca sulle cappelle di questa frazione, i suoi santi patrono e quella devozione tipica delle genti di montagna, con foto e documenti inediti.

La Tsapletta, periodico culturale della biblioteca di Courmayeur, offre poi tanti altri articoli tutti da leggere e scoprire in questo numero che come sempre è possibile scaricare dal sito del Comune di Courmayeur, alla sezione “Biblioteca - La Tsapletta”.

red.pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore