/ ECONOMIA

ECONOMIA | 09 aprile 2021, 11:30

Crollo delle presenze sulle piste di fondo valdostane

Crollo delle presenze sulle piste di fondo valdostane

E' pesante, circa il 40% in meno dello scorso anno, il calo delle presenze nelle piste da fondo in Valle d'Aosta per l'assenza di turisti italiani e stranieri nell'ultima stagione invernale.

E' quanto riferisce l'Associazione valdostana enti gestori piste sci di fondo-Avef al termine di una "stagione invernale più strana e difficile di sempre". "Abbiamo garantito momenti di sfogo e divertimento agli appassionati di sport, ai giovani, alle famiglie e a tutte quelle persone spesso costrette a stare in casa o comunque non in movimento", commenta Fabrizio Lombard, presidente Avef.

"In questa stagione così particolare è difficile e superfluo parlare di numeri e di bilanci, - prosegue - possiamo comunque essere contenti di aver dato un servizio alla comunità, anche con i locali, i noleggi e le altre attività legate ai centri dello sci nordico".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore