/ Chez Nous

In Breve

venerdì 22 ottobre
lunedì 18 ottobre
sabato 09 ottobre
lunedì 04 ottobre
martedì 14 settembre
sabato 04 settembre
Buon lavoro sindaco
(h. 14:25)
mercoledì 11 agosto
domenica 25 luglio
Invito a morire
(h. 09:00)
giovedì 22 luglio
Marco Sorbara (a sn) in un momento di attività di volontariato con i disabili
(h. 17:00)
lunedì 12 luglio

Chez Nous | 08 aprile 2021, 20:53

Vergognatevi

Ci considerano come avessimo l'anello al naso. Il Presidente Lavevaz, l'assessore Barmasse, l'ex commissario e ora Direttore generale dell'Usl Pescarmona, e tutti i consiglieri regionali con i burocrati se ne rendono conto?

Vergognatevi

Da: Info Tamponi AUSL <infotamponi@ausl.vda.it>
Date: gio 8 apr 2021 alle ore 14:12
Subject: Re: richiesta informazione
To: Piero Minuzzo <piero.minuzzo@gmail.com>

"Buongiorno,

La invitiamo ad accedere al portale dedicato alla vaccinazione "Covid-19 HEALTH VDA al seguente link: https://app.fse.vda.it/healthvda/app/#!/profilo

Qualora fosse già presente una data di vaccinazione, potrà confermare o rifiutare l’appuntamento.

Nel caso in cui non fosse ancora disponibile una data, potrà nel frattempo inserire i suoi recapiti (cellulare e e-mail) in modo da ricevere una notifica non appena sarà presente una prenotazione per Lei.

Cordiali saluti.

Operatore del servizio Infotamponi COVID-19

Azienda USL VDA

tel. 0165 546222"

E' questa la risposta che ho ricevuto dall'operatore del servizio Infotamponi. Mi sono rivolto a Infotamponi non essendo riuscito per una settimana mettermi in contatto con lo 016554222 e senza riuscire ad avere risposte consultando i siti dell'Usl. Era una domanda semplicissima; alla quale era da rispondere con un sì o un no.

Ebbene viene da pensare che siano risposte automatiche perché nulla ha fornito alla mia richiesta. E mi rifiuto pensare che se l'operatore fosse un essere umano possa permettersi fornire una risposta così miserevole. Risposta che mi è giunta dopo due mail.

Per più di una settimana mi hanno fatto andare avanti e indietro dallo 0165 546222 ai siti dell'Usl e dai siti allo 0165546222 e alla mail che a sua volta mi ha rimandato al sito. Vergognoso!

Una cosa davvero vergognosa non degna della Valle d'Aosta che denuncio pubblicamente. Anche se si tratta di una questione personale lo faccio anche a nome di chi senza voce deve subire l'arroganza e la tracotanza di chi dovrebbe essere al servizio dei cittadini.

Se questa è la considerazione che la politica e la burocrazia hanno dell'Autonomia, del Peuple valdotain, del servizio pubblico, dei cittadini e dei pazienti meglio cancellarsi dalle liste elettorali.

Ma quei 35 stipendiati a peso d’oro che fanno? come tutelano i valdostani?

Essere consiglieri regionali  significa anche sacrificarsi per il bene del proprio paese della propria comunità, dei propri concittadini e non soltanto guadagnarsi quella fetta di importanza che può tornare utile per se stessi, per la propria famiglia, per il proprio partito o movimento.

La Petite Patrie è proprio finita!

piero.minuzzo@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore