/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 07 aprile 2021, 11:28

Obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario

La vaccinazione costituisce requisito essenziale per l’esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative rese dai soggetti obbligati

Obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario

L’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociali ricorda che il decreto-legge 44 del 1° aprile 2021, all’articolo 4, che contiene disposizioni urgenti in materia di prevenzione del contagio da SARS-CoV-2, introduce l’obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione delle prestazioni di cura e assistenza.

L’obbligo di sottoporsi a vaccinazione gratuita riguarda gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali. La vaccinazione costituisce requisito essenziale per l’esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative rese dai soggetti obbligati.

L’Assessorato ricorda, quindi, che ciascun Ordine professionale territoriale è tenuto a trasmettere tempestivamente l’elenco degli iscritti e ciascun datore di lavoro degli operatori di interesse sanitario (tra i quali sono compresi anche, a titolo esemplificativo, gli enti locali e le cooperative sociali, gestori dei relativi servizi) è tenuto a trasmettere l’elenco dei propri dipendenti con l’indicazione, in entrambi i casi, del luogo di rispettiva residenza.

Al fine di accelerare gli adempimenti prescritti dalle predette disposizioni, l’Assessorato richiede la compilazione della tabella disponibile al seguente link: https://gestionewww.regione.<wbr></wbr>vda.it/allegato.aspx?pk=85640.

La tabella con i relativi dati deve essere inviata all’indirizzo PEC del Dipartimento sanità e salute: sanita_politichesociali@pec.<wbr></wbr>regione.vda.it.

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una  mail al seguente indirizzo: s.rossignolo@regione.vda.it.

red.pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore