/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 07 aprile 2021, 09:00

PAPA: Molte armi pochi vaccini: lo scandalo di oggi

PAPA: Molte armi pochi vaccini: lo scandalo di oggi

«La pandemia è ancora in pieno corso; la crisi sociale ed economica è molto pesante, specialmente per i più poveri»; ma nonostante ciò «i conflitti armati» proseguono «e si rafforzano gli arsenali militari». È «questo lo scandalo di oggi» denunciato da Papa Francesco nella Pasqua 2021, la seconda consecutiva segnata dal covid-19. Le sue parole sono riecheggiate domenica 4 aprile dall’altare della Cattedra della basilica Vaticana — dove poco prima aveva celebrato la messa del giorno e la sera precedente la veglia pasquale — nel tradizionale messaggio che precede la benedizione “Urbi et Orbi”.

Come ogni anno il vescovo di Roma ha rivolto il proprio sguardo ai popoli che maggiormente soffrono per guerre, terrorismo, violenze, catastrofi naturali. E sottolineando come «in diversi luoghi, molti cristiani hanno celebrato la Pasqua con forti limitazioni», ha auspicato un “internazionalismo dei vaccini” che impegni «l’intera comunità internazionale a superare i ritardi nella distribuzione e favorirne la condivisione, specialmente con i più poveri». Ed è così che una siringa con il vaccino nelle mani di un militare (come quella nella foto) diventa segno della strada da percorrere per dare un’opportunità al futuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore