/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 29 marzo 2021, 13:55

Medici e infermieri sono liberi di essere 'No-Vax' ma con etica e magari senza camice

Medici e infermieri sono liberi di essere 'No-Vax' ma con etica e magari senza camice

Viviamo in un Paese democratico, nel rispetto delle regole, i diritti si devono esigere al pari dei doveri; in questo senso se medici e comunque il personale sanitario scelgono di non vaccinarsi è nei  diritti. Dovrebbero però, forse, essere poste delle condizioni: i medici 'negazionisti' o no-vax si tolgano il camice, lascino l’ospedale, rinuncino magari allo stipendio e si rendano autonomi e se vogliono 'al servizio' di chi la pensa come loro. Non dovrebbero esserci tante altre possibilità. Medici e infermieri che non si vaccinano non solo espongono i pazienti a rischi severi ma dimostrano di non credere nel Sistema sanitario, quando dovrebbero essere i primi a farlo e infondere fiducia ai cittadini.

Cosa si può pensare sulla efficacia dei vaccini se i medici sono i primi a non crederci e a non credere nei risultati della ricerca? Non possiamo sempre invocare leggi di imposizione, i medici hanno un giuramento cui tener fede,  l’etica non dovrebbe avere bisogno di leggi. Il personale sanitario può decidere di disertare ma, a quel punto, forse non può più indossare una divisa che non gli appartiene. I negazionisti o similari escano dal sistema pubblico, aprano cliniche private, propongano cure alternative, pubblichino dati loro, ne hanno facoltà.

Le pagine di Storia sono piene di eterodossie, eresie, che poi si sono rivelate utili. Gli eretici però sono persone che ci mettono la faccia e rischiano, costruiscono altri luoghi, gli eretici si contrappongono al potere pagandone il prezzo. Non se ne stanno con il sedere al caldo come chi sta a spillare lo stipendio allo Stato che dimostra invece di disprezzare, considerandone insulsi gli sforzi e non tenendo conto delle direttive di vaccinarsi. Questi possono andarsene altrove. Fare i rivoluzionari con le spalle coperte è comodo e facile, ma molto poco etico.

Moreno Rossin

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore