/ CULTURA

CULTURA | 27 marzo 2021, 12:00

'Glitch' il racconto del valdostano Bruno Baratti pubblicato sulla rivista Offline

Il numero 11 della prestigiosa rivista cultutale pubblica una raccolta di racconti che è un’immersione negli oceani dell’immaginazione, è lo sbirciare curioso nelle emozioni altrui, che poi scopriamo essere molto simili alle nostre

Bruno Baratti

Bruno Baratti

Passato, presente e futuro non sono che espedienti per parlarci di noi, delle nostre paure sul domani dell’umanità, sull’importanza di avere una storia alle spalle, a volte anche cupa, torbida, altre semplicemente infelice. Il presente è l’attimo in cui quelle emozioni ci assalgono e ci caratterizzano.

La rivista con la prefazione di Luigi Pratesi pubblica i racconti di: Bruno Baratti, Matteo Candeliere, Pierandrea Ranicchi, Andrea Gamberini e Luca Matteuzzi per averci permesso di entrare nel loro mondo, nelle loro storie.

Glitchdi Bruno Baratti

Aaron era preoccupato. Da quando il sondaggio federale sulla misurazione del valore di Gradimento Generale del Governatorato era sceso di 0,6 punti percentuali, la Supervisione Territoriale era diventata ancora più attenta ai controlli diretti alla persona. L’obiettivo non dichiarato, ma effettivo, era quello d’intercettare tutti coloro che, a vario titolo, esprimevano dissenso nei confronti dell’Organismo Centrale della Federazione, intervenendo tempestivamente con appositi Suggerimenti Correttivi... CONTINUA

 

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore