/ ECONOMIA

ECONOMIA | 05 marzo 2021, 14:35

Caveri e CVA precisano sugli importi in bolletta energia per consumi presunti

Caveri e CVA precisano sugli importi in bolletta energia per consumi presunti

"Poiché sono stato tirato in mezzo come responsabile in giunta nell’articoloEnel non trasmette i consumi di energia, CVA fattura su consumi presunti, Pantalone paga senza aver consumato pubblicato sulla vostra testata on line in data 04 marzo 2021, ho chiesto un chiarimento a CVA che vi inoltro:

'Innanzitutto evidenziamo che Enel è un operatore di energia elettrica sul mercato libero al pari della società di vendita CVA Energie. Non è Enel soggetto incaricato di comunicare le letture dei contatori al gruppo CVA: la filiera dell’energia prevede che i consumi siano comunicati e gestiti dal distributore locale competente, che per la Valle d’Aosta è la società DEVAL S.p.A.

Ad oggi la totalità dei contatori presenti in Valle d’Aosta è di tipo CE (Contatore Elettronico) e le letture sono raccolte e gestite automaticamente da remoto: i contatori ancora di tipo elettromeccanico, con necessità di lettura manuale, hanno una percentuale prossima allo ZERO.

Nei casi di assenza di lettura l’Autorità per l’energia ARERA prevede per le società di vendita la fattura in stima. A tale proposito precisiamo che i consumi stimati sono calcolati rispetto allo storico puntuale del cliente, quindi in linea con le sue abitudini di consumo. Fatturare consumi azzerati o non imputare quote di gestione riducendo la fattura a pochi centesimi come suggerito nel vostro articolo, oltre a non essere consentito, comporterebbe il rischio di pesanti conguagli successivi per il cliente finale.

A tutela del cliente, inoltre, ARERA prevede che i venditori siano tenuti a recepire l’autolettura, qualora siano state emesse una o più fatture contabilizzanti dati di misura stimati per almeno due mesi consecutivi.

Ricordiamo infine che in caso di eventuali anomalie rilevate, ad oggi in Valle d’Aosta pari al 2% delle teleletture, le pratiche sono sempre state gestite puntualmente e singolarmente dai nostri operatori di front office, anche procedendo con la sospensione dei pagamenti, senza alcun addebito di spese o interessi'".

Segreteria assessore regionale Luciano Caveri

Grazie all'Assessore Luciano Caveri che ha chiesto lumi a CVA; grazie per la cortese attenzione e delle precisazioni per le quali l'ambasciator non porta pena. Mi permetto però di dare un'informazione, fare una considerazione e porre una domanda.

La precisazione: nell'articolo è scritto chiaramente che si tratta di contatori a centinaia di chilometri e quindi, per le dimensioni della nostra regione, non si tratta di utenze locali.

La considerazione: le informazioni sono state fornite dal numero verde che compare in bolletta che peraltro rappresenta di per sè un  problema per poter parlare con un opertore e quindi sarebbe il caso che chi risponde al 800998944 fornisca informazioni precise, a meno che non ci si stato un equivoco.

Domanda: pervhé Deval non fornisce le letture? pi.mi.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore