/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 02 marzo 2021, 08:00

Di Covid le imprese muoiono e si riducono le nuove iniziative imprenditoriali

La dinamica imprenditoriale dei pubblici esercizi nel 2020 è stata caratterizzata da una diffusa incertezza sull’evoluzione della pandemia

Di Covid le imprese muoiono e si riducono le nuove iniziative imprenditoriali

Dall'analisi del Centro studi di Fipe-Confcommercio emerge è un forte calo nella nascita di nuove imprese a fronte di un numero di chiusure che, contrariamente a quanto ci si sarebbe aspettato, resta nella media.

La riduzione delle nuove iscrizioni va tenuta in grande considerazione perché è principalmente nelle nuove imprese che si realizza la prospettiva di innovazione del settore e di sviluppo dell’occupazione. Per meglio quantificare le conseguenze del forzato rallentamento delle attività e stabilire l’entità degli effetti prodotti nel 2020 dalla crisi pandemica sul tessuto imprenditoriale occorrerà attendere almeno il secondo o il terzo trimestre dell’anno.

Nel primo trimestre, invece, si registra per lo più il fenomeno delle cancellazioni dovute a procedure di carattere amministrativo del registro delle imprese. Le informazioni in formato elettronico sono scaricabili dal sito della federazione.

Le informazioni si riferiscono al codice di attività dei servizi di ristorazione disaggregati in:

• ristoranti e attività di ristorazione mobile;

• fornitura di pasti preparati e altri servizi di ristorazione (mense);

• bar e altri esercizi simili senza cucina. Le tabelle riportano consistenza e movimentazione delle imprese per forma giuridica disaggregate fino a livello provinciale oltre ad alcuni indicatori di dinamicità imprenditoriale (tasso di imprenditorialità, tasso di natalità e tasso di mortalità).

CHI VUOLE SAPERNE DI PIU CLICCHI QUI

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore